Home > News su Android, tutte le novità > Huawei si distacca da Google Maps e sceglie TomTom per i suoi smartphone

Huawei si distacca da Google Maps e sceglie TomTom per i suoi smartphone

Huawei e TomTom contro Google Maps

Con Huawei che ormai non ha più accesso alle Google Apps da parecchi mesi, non ci stupiamo del fatto che il colosso cinese sia andato alla ricerca di partner commerciali per rimpiazzare tali app con alternative di alto livello. È l’esempio di Google Maps che, nei nuovi smartphone Huawei, verrà rimpiazzato dalle mappe di TomTom.

La società olandese di navigazione e mappatura digitale TomTom ha dichiarato venerdì di aver concluso un accordo con Huawei Technologies per l’uso delle sue mappe e dei suoi servizi nelle app per smartphone.

Per chi non ne fosse a conoscenza, Huawei è stata costretta a sviluppare il proprio sistema operativo per smartphone, dopo essere stata effettivamente inserita nella lista nera dall’amministrazione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump lo scorso anno per motivi di sicurezza nazionale. Questo ha vietato a Huawei di utilizzare il sistema operativo Android ufficiale di Google, insieme ad app ampiamente utilizzate come Google Maps.

L’accordo con TomTom significa che Huawei può ora utilizzare le mappe della società olandese, le informazioni sul traffico e il software di navigazione per sviluppare app per i suoi smartphone. Non vi sarà dunque nessun app TomTom sui nuovi smartphone Huawei, ma le mappe della società saranno parte integrante di un’app proprietaria.

Nonostante l’annuncio fra le due aziende sia stato fatto solo in queste ore, sia Huawei che TomTom hanno confermato che l’accordo di collaborazione fra le due società è stato raggiunto diverse settimane fa.

Staremo a vedere come evolverà la situazione, certi che la qualità dei servizi TomTom non farà rimpiangere Google Maps a tutti coloro che acquisteranno nuovi smartphone Huawei.

FONTE

SCELTI DA NOI PER TE