Home > News su Android, tutte le novità > La serie Galaxy S di Samsung compie 10 anni

La serie Galaxy S di Samsung compie 10 anni

Samsung Galaxy S

Il 29 giugno 2019 ha segnato non solo il 12° anniversario dal lancio del primo iPhone ma anche il 10° anniversario dal lancio del primo Galaxy S di Samsung. Lo smartphone è stato presentato ad aprile ed è stato rilasciato solo dieci giorni dopo che Apple ha iniziato a vendere l’iPhone 3GS. È stato inoltre rilasciato prima del lancio nel novembre 2009 del Motorola DROID. Quest’ultimo, con Android 2.0 installato, ha davvero iniziato l’intero fenomeno Android.

Samsung aveva originariamente risposto all’iPhone producendo Samsung Instinct, un telefono dotato di touchscreen da 3,1 pollici. La società ha speso un sacco di soldi nel marketing del dispositivo e ha prodotto diversi annunci ponendolo proprio contro l’iPhone. Ma in realtà non era una gara. Alcuni mesi dopo, Samsung Omnia di Windows Mobile è stato rilasciato con un interessante mouse ottico, uno stilo e l’interfaccia utente TouchWiz. Dopo che il T-Mobile G1 ha introdotto Android nel mondo, seguito da HTC Magic, Samsung ha deciso di dare a questo nuovo sistema operativo una possibilità mettendo in evidenza il telefono Samsung Galaxy (GT-i7500).
 
Il Galaxy S è dotato di un display AMOLED da 3,2 pollici con una risoluzione di 320 x 480 pixel, un processore Qualcomm MSM7200A da 528 MHz, con 128 MB di memoria e 8 GB di memoria espandibile attraverso uno slot microSD da 32 GB. Una fotocamera posteriore da 5 megapixel adorna il retro dell’unità mentre la batteria da 1.500 mAh è usata per l’alimentazione. Samsung ha fatto in modo che Android 1.5 Cupcake fosse preinstallato. Il telefono non era solo il primo modello Android di Samsung, ma anche la prima volta che il sistema operativo veniva utilizzato su un telefono prodotto da uno dei primi tre produttori del momento (Nokia e BlackBerry erano gli altri due).

VIA