Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy S10 avrà un co-processore dedicato alla “fotografia computazionale”

Samsung Galaxy S10 avrà un co-processore dedicato alla “fotografia computazionale”

Samsung Exynos 9925 AMD

Gli smartphone Pixel degli ultimi due anni hanno portato una qualità fotografica decisamente superiore alla concorrenza. Seppur gran parte del merito va agli algoritmi di analisi e modifica automatica delle foto, non si può negare che la presenza del Pixel Visual Core, ovvero un co-processore dedicato all’elaborazione delle immagini, giochi un ruolo fondamentale. È per questo che ci sembra molto interessante il fatto che il Samsung Galaxy S10 potrebbe equipaggiarne uno.

Si tratterà di un chip prodotto a 7nm con lo scopo di portare la “fotografia computazionale” a bordo di Samsung Galaxy S10. Apple ha dimostrato di poter migliorare molto le foto scattate grazie al suo chip contenuto nel SoC A12 Bionic (anche se per alcuni i miglioramenti sono troppo artificiali e rendono le foto poco reali).

La cosa strana è che il co-processore sarà integrato all’interno del SoC Exynos 9820 ed avrà due core separati, per cui non sappiamo come la versione americana, cinese e giapponese potrà avere lo stesso equipaggiamento se vi sarà il Qualcomm Snapdragon 855.

Per chi non lo sapesse, infatti, Samsung è solita utilizzare i propri SoC Exynos sulle versioni internazionali dei top di gamma della linea Galaxy S mentre il miglior SoC dell’anno sviluppato da Qualcomm per le versioni americane, cinesi e giapponesi.

In attesa di avere più informazioni su questo nuovo co-processore del Samsung Galaxy S10 dedicato alla “fotografia computazionale”, vi vogliamo ricordare che una delle caratteristiche che contraddistinguerà il nuovo top di gamma sarà il sensore di impronte sotto il display a ultrasuoni con eliminazione del sensore di scansione dell’iride.

VIA

SCELTI DA NOI PER TE