Home > News su Android, tutte le novità > LG G2 “torna in vita” grazie a LineageOS 15.1

LG G2 “torna in vita” grazie a LineageOS 15.1

Il supporto delle Custom ROM ha più effetto quando si tratta di smartphone che il produttore non supporta più attraverso aggiornamenti software. Per tale ragione, abbiamo “drizzato le orecchie” quando abbiamo scoperto che il team che si occupa dello sviluppo di LineageOS 15.1 ha rilasciato una versione compatibile della ROM con LG G2 (a distanza di 18 mesi da Lineage 14.1), lo smartphone che ha dato il via al trend delle “cornici sottili”.

Considerato l’alter ego di Nexus 5 ma dalle caratteristiche tecniche leggermente migliori, LG G2 può tornare in vita grazie a una ROM basata su Android 8.1 Oreo. Reattività, fluidità e stabilità sono solo alcune delle caratteristiche che tutti lodano della LineageOS 15.1 che, ricordiamo, è un progetto open source che chiunque può scaricare e personalizzare come meglio crede.

Oltre a LG G2, sono diversi gli smartphone che si sono aggiunti alla lista di quelli compatibili:

Guida all’installazione

L’installazione di LineageOS 15.1 è esattamente la stessa rispetto a quella di tutte le altre ROM AOSP:

  • Effettuare un Nandroid backup in caso di eventuali problemi (qui la nostra guida)
  • Scaricare la ROM in formato .zip e le Google Apps in formato .zip 
  • Riavviare lo smartphone in modalità recovery (tasto di accensione più tasto volume su)
  • Effettuare il wipe di dalvik, cache, data e system
  • Flashare prima la ROM e poi le Google Apps
  • Riavviare

Probabilmente non è questo il caso per via dell’età dei nuovi smartphone compatibili ma, dal momento che la procedura di installazione è la stessa per tutti gli smartphone, per i possessori di modelli più recenti è bene sapere che la garanzia legale del vostro device viene violata, per cui pensateci più di una volta prima di procedere.

VIA