Home > News su Android, tutte le novità > Gli smartphone Android non potranno avere più di due notch

Gli smartphone Android non potranno avere più di due notch

Con un nuovo articolo sul blog degli sviluppatori Android, Google ha fatto sapere a tutti, soprattutto ai produttori, che gli smartphone Android non potranno avere più di due notch.

Il notch è stato l’elemento che ha contraddistinto gli smartphone nel 2018 e già qualche produttore sta sperimentando l’utilizzo di un doppio notch, uno sulla parte superiore e uno su quella inferiore.

Secondo quanto riportato da Google, ognuno può essere posizionato sul lato corto di un dispositivo. In altre parole, se si tiene il telefono con l’orientamento verticale , è possibile che vi sia un ritaglio nella parte superiore e uno nella parte inferiore.

Google non vuole notch posizionati sui bordi lunghi di uno smartphone Android. Purché questa regola venga seguita, i produttori possono fare tutto ciò che vogliono riguardo all’uso di uno o più notch. Ricordiamo che il notch sarà parte integrante di Android P, tanto che nel codice vi è un sistema di supporto standard che faciliterà il compito ai vari produttori che intendono usarlo.

Certo è che l’utilizzo di un notch sul lato lungo dello smartphone non crediamo che possa avere senso. Di fatto, lo scopo è fornire ai sensori un posto dove stare senza compromettere il rapporto dimensione del display / superficie superiore. Più notch si aggiungono e minore sarà la dimensione del display.

Nel documento pubblicato da Google vengono forniti consigli su come sfruttare al meglio il notch degli smartphone. Nel caso foste interessati alla lettura, vi rimandiamo all’articolo originale.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che i prossimi Samsung Galaxy A potrebbero avere tripla fotocamera posteriore e sensore di impronte sotto il display.

VIA