Home > News su Android, tutte le novità > OnePlus 6: ecco il perché dell’assenza della ricarica wireless

OnePlus 6: ecco il perché dell’assenza della ricarica wireless

OnePlus 6

OnePlus 6 è il primo smartphone di fascia alta dell’azienda a essere realizzato con una scocca posteriore in vetro. Ciò inizialmente ha intrigato molti in quanto il vetro è il materiale perfetto (insieme alla ceramica) per implementare un sistema di ricarica wireless. Tuttavia, ciò non è presente sullo smartphone. Come mai? Ce lo ha spiegato direttamente OnePlus.

Attraverso le parole di un portavoce, il colosso cinese ha comunicato: “Non sentiamo davvero la necessità di aggiungere la ricarica wireless. Non aggiungeremo una funzionalità solo per il gusto di farlo“. Non si tratta di una vera e propria spiegazione sul perché dell’assenza ma sembra comunque essere una filosofia dell’azienda.

Non sappiamo nemmeno se si può trattare di un qualcosa legato ai costi, con OnePlus che ha fatto di tutto per offrire le migliori componenti interne a un prezzo più basso della concorrenza.

Ad ogni modo, si tratta di una mancanza importante per un top di gamma del 2018 ma per molti questo non è un problema. Grazie alla Dash Charge (non si chiama più così per questioni di brevetto), è possibile ricaricare per alcuni minuti lo smartphone al mattino e non preoccuparsi della batteria per il resto della giornata. Rispetto a questa tecnologia, anche la ricarica wireless “veloce” è piuttosto lenta.

Inoltre, la parte posteriore in vetro di OnePlus 6 serve sia per motivi estetici che di praticità. Essa infatti facilita il posizionamento dell’antenna in modo da ottenere un segnale forte. Ricordiamo che OnePlus 6 è il primo telefono dell’azienda a supportare la tecnologia LTE gigabit.

VIA  FONTE

SCELTI DA NOI PER TE