Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy S9+ ha un costo di produzione superiore a quello di Galaxy Note 8

Samsung Galaxy S9+ ha un costo di produzione superiore a quello di Galaxy Note 8

Samsung Galaxy S9

Attraverso una nuova ricerca di mercato, abbiamo scoperto che il costo di produzione del Samsung Galaxy S9+ è superiore a quello del Galaxy Note 8 e solo leggermente inferiore rispetto a quello dell’iPhone X.

Calcolare quanto costa esattamente realizzare uno smartphone è un affare complicato per le aziende di statistica e ricerca, poiché i produttori non divulgano apertamente i costi dei componenti. Gli analisti di mercato si basano spesso su stime di diverse fonti per calcolare il costo di modelli di smartphone popolari.

I componenti hardware sono solo una parte del costo totale

Techinsights ha compilato un’analisi dei costi dei modelli di smartphone più diffusi sul mercato. Mentre il confronto dei costi si basa su stime che possono essere più o meno corrette, rappresenta comunque la miglior congettura che abbiamo su questo argomento.

Inoltre, non dobbiamo dimenticare che queste cifre non tengono in considerazione molte voci, fra cui i costi di sviluppo software, progettazione e marketing.

L’analisi ha preso in considerazione vari prezzi dei componenti per arrivare al costo di produzione degli smartphone. I costi menzionati nell’analisi sono relativi alla data del teardown e non sono stati adeguati per riflettere i costi correnti.

Secondo l’analisi, il Samsung Galaxy S9+ è più costoso rispetto al Galaxy Note 8 anche se quest’ultimo ha avuto un prezzo superiore al momento del lancio. Il rapporto afferma che la produzione fisica del Samsung Galaxy S9+ costa al colosso coreano 379 dollari rispetto ai 369 dollari del Galaxy Note 8. L’iPhone X resta in testa con un costo di produzione di 389,50 dollari mentre l’iPhone 8 Plus costa 324,50 dollari.

Samsung produce in casa molte delle componenti, quindi paga un po’ di questi costi ad altre divisioni all’interno del gruppo. Apple, d’altra parte, si rifornisce principalmente da altri fornitori, tra cui Samsung.

VIA  FONTE