Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy S9+ supportato ufficialmente dalla TWRP

Samsung Galaxy S9+ supportato ufficialmente dalla TWRP

Samsung Galaxy S9+

Gli sviluppatori della recovery TWRP hanno rilasciato una versione studiata appositamente per il nuovo top di gamma Samsung Galaxy S9+. Al momento, l’unico modello supportato è quello dotato di SoC Exynos, quindi quello che viene commercializzato nel nostro mercato con il numero di serie G965F/FD/F-DS/N.

Si tratta di un’ottima notizia per tutti coloro che vogliono addentrarsi nel mondo del modding con il loro nuovo Samsung Galaxy S9+. Tuttavia, è bene precisare che il processo comprometterà la possibilità di ricevere update OTA ufficiali e incrementerà il contattore KNOX.

Guida all’installazione della TWRP

Nel caso foste interessati all’installazione, potete procedere in due modi: il più semplice richiede l’app ufficiale ma necessita dei permessi di root.

Official TWRP App
Official TWRP App
Developer: Team Win LLC
Price: Free

In caso non aveste accesso al root dello smartphone, qui di seguito vi proponiamo una guida all’installazione che necessita solo di un PC Windows e di una connessione a internet:

  • Scaricate la recovery
  • Effettuate il download e installate i driver adb/fastboot per il PC Windows QUI
  • Scaricate ed installate i driver per il vostro smartphone
  • Scaricate la recovery per il vostro smartphone, rinominatela twrp.img e copiatela nella cartella ADB
  • Abilitate le opzioni sviluppatore sullo smartphone (7 tap sul numero di build)
  • Dalle opzioni sviluppatore, abilitate il Debug USB
  • Dal computer Windows, entrate nella cartella ADB ed aprite il CMD
  • Collegate lo smartphone al PC mediante il cavo USB
  • Digitate correttamente le seguenti stringhe di testo sul prompt dei comandi o CMD (ad ogni trattino cliccate su Invio): adb devices – adb reboot bootloader – fastboot devices
  • A questo punto digitate la seguente stringa per flashare la TWRP: fastboot flash recovery twrp.img

Ricordiamo anche che lo sblocco del bootloader in caso di flash di una ROM custom invalida la garanzia legale del produttore.

VIA