Home > News su Android, tutte le novità > Samsung ha pubblicato i sorgenti kernel di Galaxy S9

Samsung ha pubblicato i sorgenti kernel di Galaxy S9

Samsung Galaxy S9

A distanza di quasi tre settimane dalla presentazione ufficiale, Samsung ha rilasciato i sorgenti kernel dei nuovi top di gamma Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9+. Abbiamo visto il colosso coreano fare lo stesso per il Galaxy S8 e il Galaxy S8+ il mese scorso dopo aver rilasciato l’aggiornamento ad Oreo. Le nuove ammiraglie arrivano con Oreo sin dal principio e ora la società ha rilasciato i sorgenti kernel per entrambi i modelli.

Vantaggio solo indiretto

Si tratta di un qualcosa di cui gli “utenti normali” potranno usufruire in maniera indiretta, probabilmente già a partire dalle prossime settimane.

Infatti, i sorgenti kernel aiuteranno gli sviluppatori e i modder interessati in primo luogo a effettuare un porting della TWRP recovery e successivamente a compilare delle ROM Custom molto più stabili e fluide. Considerando però che si tratta di smartphone attualmente all’ultima versione di Android, non sappiamo fino a che punto converrà perdere le funzioni personalizzate da Samsung in favore di una ROM stock.

Dettagli tecnici e download dei sorgenti kernel

A ogni modo, i sorgenti del kernel per il Galaxy S9 e il Galaxy S9+ sono stati rilasciati sia per i modelli SM-G960F e SM-G965F rispettivamente con la versione firmware G960 / G965-FXXU1ARB3 che per i modelli SM-G960U e SM-G965U delle nuove ammiraglie.

Nel caso foste interessati al download dei sorgenti kernel di Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9+, lo potete effettuare attraverso l’Open Source Release Center con i link qui di seguito:

VIA