Home > News su Android, tutte le novità > Distribuzione Android: a Dicembre Oreo ancora sotto l’1%

Distribuzione Android: a Dicembre Oreo ancora sotto l’1%

Android 8.0 Oreo

Puntuale come un orologio svizzero, Google ha pubblicato i dati dell’ultima rilevazione fatta per quanto riguarda la distribuzione Android degli smartphone e dei tablet che hanno accesso ai Play Services. 

Esattamente come il mese scorso, la versione che ha fatto più passi in avanti in termini di presenza è Android 7.0 Nougat, seguita a breve distanza dalla versione 7.1. Android 8.0 Oreo poi è l’unica altra versione ad aver avuto un segno +, con una crescita dello 0,2%. Ciò significa che a distanza di mesi dall’ufficialità, Android 8.0 Oreo non riesce a raggiungere nemmeno l’1% (si ferma allo 0,5%).

La distribuzione Android di Dicembre ci mostra come la versione più diffusa del robottino verde sia ancora la 6.0 Marshmallow, presente nel 29,7% di smartphone e tablet, anche se in calo dell’1,2%.

La frammentazione Android è un problema più vivo che mai

Il problema della frammentazione Android rimane, dal momento che il Project Treble darà i suoi frutti solo dalle prossime versioni del sistema operativo.

Per chi non lo sapesse, il Project Treble consiste nella separazione in compartimenti ben definiti delle varie parti che compongono il firmware per uno smartphone: i driver, il sistema operativo (AOSP) e la ROM personalizzata dai produttori. Ciò significa che il fornitore del SoC si occupa dei driver, Google di Android e i produttori devono solo aggiornare la loro ROM.

Il Project Treble è parte integrante di Android 8.0 Oreo solo se quest’ultimo viene pre-installato su di un nuovo smartphone. In caso di aggiornamento da Nougat, l’utilizzo del Project Treble è facoltativo.

Staremo a vedere se con il 2018 vi sarà un’impennata di installazioni relativamente all’ultima versione Android disponibile sul mercato.

VIA  FONTE

SCELTI DA NOI PER TE