Home > News su Android, tutte le novità > Google pagherà a Samsung 3,5 miliardi per installare di default il proprio motore di ricerca

Google pagherà a Samsung 3,5 miliardi per installare di default il proprio motore di ricerca

Samsung

Un paio di giorni fa vi abbiamo comunicato che Google, al fine di mantenere la propria supremazia nel settore dei motori di ricerca e della pubblicità online, ha deciso di accordarsi per 3 miliardi di dollari con Apple così da avere di default il proprio a bordo di iPhone e iPad. Ebbene, nelle scorse ore abbiamo scoperto che un accordo simile è stato raggiunto anche con il colosso coreano Samsung.

A differenza di quanto pattuito con Apple, però, Google dovrà pagare 3,5 miliardi di dollari al colosso coreano per mantenere il proprio motore di ricerca come predefinito a bordo degli smartphone che Samsung vende ogni anno. E’ bene precisare che il pagamento di 3,5 miliardi di dollari copre solamente l’anno fiscale 2017 – 2018.

Google sta pagando 6,5 miliardi di dollari solo per quest’anno

E’ proprio questo il motivo per cui Google sta pagando una cifra così elevata a Samsung. Dal momento che Samsung ha la maggior parte del market share del settore mobile e che Apple sta immediatamente sotto, il traffico web generato dagli smartphone di entrambi i colossi è un piatto troppo appetitoso per Google.

Questo sia dal punto di vista delle pubblicità online che da quello della raccolta di dati per migliorare tutti i suoi servizi, Google Assistant in primis. 

C’è da dire inoltre che questo rialzo che il colosso di Mountain View deve subire col passare del tempo arriverà a un punto in cui “il gioco non varrà la candela”, ovvero il costo degli accordi sarà superiore ai ricavi delle pubblicità online e ai relativi vantaggi.

FONTE