Home > News su Android, tutte le novità > Huawei si tira fuori dalla fascia bassa del mercato Android

Huawei si tira fuori dalla fascia bassa del mercato Android

Huawei Nova 2

Dati alla mano, il colosso cinese Huawei è il terzo principale produttore di smartphone a livello mondiale, con l’obiettivo dichiarato di arrivare a superare Samsung e Apple nel giro di 5 anni. Al fine di massimizzare i ricavi e far fruttare come non mai i propri investimenti, Huawei ha deciso di tirarsi fuori dalla fascia bassa del mercato Android.

Rispetto a qualche anno fa, infatti, la fascia bassa degli smartphone (quella al di sotto dei 100 – 125 euro) ha ridotto sempre più la propria quota di mercato, in favore della fascia media che, in contemporanea, si è avvicinata a quella alta dal punto di vista delle caratteristiche tecniche.

Stiamo rinunciando ai dispositivi di fascia bassa perché il margine di profitto in questo momento è estremamente basso e non sta facendo fruttare al massimo i nostri investimenti. La priorità è l’Europa, la Cina e il Giappone, dove l’economia è sana e la gente è in grado di acquistare smartphone di fascia più alta.

Più smartphone di fascia media per Huawei

Insomma, per via delle condizioni di vita abbastanza agiate dei Paesi in cui si vuole concentrare nei prossimi anni, il colosso cinese crede che il ritorno economico dello sviluppo di smartphone di fascia bassa non sia tale da giustificare l’andare avanti.

Ricordiamo che per il 2017 Huawei non ha ancora concluso il proprio programma di presentazioni di nuovi smartphone. Fra qualche settimana infatti si attende Huawei Mate 10, smartphone di fascia alta che, a detta del CEO di Huawei, sarà in grado di competere testa a testa con iPhone 8.

FONTE