Home > News su Android, tutte le novità > Il SoC Kirin 970 di Huawei entrerà in produzione di massa a Settembre

Il SoC Kirin 970 di Huawei entrerà in produzione di massa a Settembre

HiSilicon Kirin 970

Seguendo la strada aperta principalmente da Samsung e Apple e in minor misura anche da LG e Xiaomi, Huawei ha negli ultimi anni perfezionato sempre di più lo sviluppo dei propri SoC mobile basati su architettura ARM. Considerati dapprima utili solo nelle configurazioni di fascia bassa, i vari HiSilicon Kirin hanno rapidamente conquistato il palcoscenico anche di fascia alta. A tal proposito, vi segnaliamo che il nuovo Kirin 970 entrerà in fase di produzione di massa a Settembre.

Al momento non abbiamo molti dettagli sul nuovo SoC HiSilicon Kirin 970 ma sappiamo che manterrà la medesima architettura della CPU Cortex A73 vista sul Kirin 960 mentre vi saranno miglioramenti notevoli sul fronte GPU.

Il primo smartphone che dovrebbe trarre beneficio dal SoC HiSilicon Kirin 970 dovrebbe essere Huawei Mate 10, la cui presentazione è attesa nel mese di Ottobre.

Con un’ottimizzazione raggiunta, il Kirin 970 dovrebbe puntare alla potenza grafica

L’obiettivo principale di Huawei a nostro avviso è puntare principalmente sulla potenza grafica del chip, dal momento che già con i vari Kirin 960 e Kirin 950 ha raggiunto un livello di ottimizzazione elevato. A tal proposito, vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra recensione sia dell’Honor 8 Pro che dell’Honor 9, due fra gli smartphone meglio ottimizzati del momento.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che Huawei Mate 10 potrebbe equipaggiare non solo il Kirin 970 come caratteristica superiore ma anche un display da ben 6 pollici LCD con rapporto di forma 18:9, risoluzione 2160 x 1080 pixel (la stessa di LG G6) e cornici ridotte al minimo. Inoltre, Huawei potrebbe introdurre delle interessanti funzionalità legate alla realtà aumentata.

VIA