Home > News su Android, tutte le novità > Sony risponde alle critiche sulla fotocamera di Sony Xperia XZ Premium e XZs

Sony risponde alle critiche sulla fotocamera di Sony Xperia XZ Premium e XZs

Sony Xperia XZ Premium Motion Eye

Sony è da qualche anno sulla cresta dell’onda per quanto riguarda le fotocamere, sia quelle di tipo mirrorless che quelle integrate negli smartphone. La sua massima espressione in quest’ultimo campo la troviamo nel Sony Xperia XZ Premium e nel Sony Xperia XZs, smartphone top di gamma equipaggiati con un sensore posteriore da 19 Mpixel 1/2.3, con lenti G-Lens da 25 mm e tecnologia Motion Eye.

Pur essendo due dei migliori cameraphone, nel corso delle ultime settimane si sono moltiplicate le segnalazioni da parte degli utenti che li hanno acquistati relativamente a delle distorsioni alquanto fastidiose su alcune fotografie. In particolare, nel momento in cui il soggetto è un qualcosa dotato di linee dritte e fisse, queste tendono a essere leggermente curvate nelle foto scattate con i due Sony Xperia.

La risposta di Sony alla questione distorsione delle immagini del Sony Xperia XZ Premium

A distanza di molto dalla prima segnalazione, Sony ha voluto commentare in prima persona questa presunta problematica:

Prendiamo questo tipo di risposte molto seriamente e questo post ha effettivamente portato a una vasta serie di test della fotocamera eseguita dai nostri tecnici. In sintesi, un obiettivo con ampio campo di visualizzazione (FOV) tende ad avere una distorsione più forte rispetto ad un obiettivo con un campo più ristretto FOV e in molti casi è prevista una distorsione.

I nostri test concludono che la quantità di distorsione delle lenti nell’Xperia XZ e nell’Xperia XZ Premium sono approssimativamente uguali ai recenti prodotti Sony Mobile (compreso l’Xperia XZ) e ai prodotti concorrenti. La qualità della foto è un’area che Sony migliora continuamente e prenderemo a cuore questo thread continuando a cercare modi per contribuire a rendere migliori le immagini.

Insomma, il problema sembra essere legato alle lenti utilizzate da Sony, per cui un qualcosa di hardware. Al momento non sappiamo come si comporterà il colosso giapponese nè se è possibile risolvere il problema con un workaroud software.

VIA

SCELTI DA NOI PER TE