Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Gear Fit 2 si aggiorna migliorando le proprie funzionalità

Samsung Gear Fit 2 si aggiorna migliorando le proprie funzionalità

Samsung Gear Fit 2

Considerando tutte le caratteristiche delle smartband, nel complesso Samsung ha realizzato probabilmente quella più completa del momento. Di fatto, la Samsung Gear Fit 2 è dotata di un design curvo molto intrigante, ha a disposizione uno dei migliori display del settore wearable, le sue prestazioni sono sempre al top grazie a un SoC sviluppato in casa e il prezzo di vendita, soprattutto su Amazon Italia, oscilla spesso intorno ai 180 – 190 euro.

Il nuovo aggiornamento rende la Samsung Gear Fit 2 ancora più competitiva

Inoltre, nelle scorse ore abbiamo scoperto che Samsung ha rilasciato un nuovo aggiornamento per la smartband facendo sì che quasi ogni funzionalità presente venisse migliorata. Il colosso coreano ha comunicato che l’aggiornamento in questione rende il monitoraggio delle attività fisiche con la Samsung Gear Fit 2 molto più semplice e intuitivo.

Miglioramenti nel riepilogo delle sessioni di allenamento

Un esempio concreto di modifica visuale che è stata apportata alla UI della smartband lo troviamo nel riepilogo di un’attività fisica. Grazie al grafico di diversi colori, l’utente può facilmente individuare la linea del battito cardiaco (misurazione effettuata direttamente al polso), la linea dell’altitudine e la linea del ritmo.

Samsung Gear Fit 2

Meno appariscenti ma sicuramente molto importanti sono i miglioramenti apportati da Samsung alla rilevazione automatica della tipologia di attività fisica. Di fatto, adesso il software è strutturato in modo tale da avviare una certa tipologia di attività fisica nel caso in cui gli algoritmi rivelino degli schemi per almeno 10 minuti di fila.

Insomma, la Samsung Gear Fit 2, che già non temeva la concorrenza, ha affilato ulteriormente le armi. Ricordiamo che il suo funzionamento non è legato agli smartphone Samsung ma può essere utilizzata con qualunque device Android e iOS.

VIA  FONTE