Home > News su Android, tutte le novità > Asus ZenFone 3 Max si aggiorna ad Android 7.1.1 Nougat

Asus ZenFone 3 Max si aggiorna ad Android 7.1.1 Nougat

Continuiamo a parlare di Asus e, dopo avervi comunicato il possibile abbandono relativamente al mercato degli smartwatch con a bordo il sistema operativo Android Wear, cambiamo leggermente argomento per dirvi che il colosso taiwanese ha iniziato il rilascio del nuovo aggiornamento 14.0200.1704.119 per Asus ZenFone 3 Max. Tale aggiornamento apporta, oltre alla patch di sicurezza più recente, anche Android 7.1.1 Nougat.

Il rollout per Asus ZenFone 3 Max è appena iniziato

Dal momento che la fase di rilascio è appena iniziata, è abbastanza ovvio il fatto che la notifica non sia ancora arrivata sul vostro Asus ZenFone 3 Max. Saranno infatti necessari dei giorni o addirittura un paio di settimane perché il roll out venga allargato a tutti i modelli. A ogni modo, potete verificare manualmente la disponibilità di un aggiornamento utilizzando l’apposito tool presente nelle impostazioni generali di sistema.

Si potrebbe dire che l’arrivo di Nougat è un po’ tardivo, visto che ci troviamo praticamente alle porte dell’annuncio di Android O in versione beta. Tuttavia, meglio tardi che mai…

Novità Android 7.0 /7.1.1 Nougat

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare quali sono le principali novità di cui l’Asus ZenFone 3 Max (e qualsiasi altro smartphone) potrà beneficiare con il “nuovo” sistema operativo:

  • Split Screen: la capacità di utilizzare in contemporanea due applicazioni, suddividendo lo schermo a metà
  • Multitasking smart: possibilità di passare all’applicazione utilizzata più di recente attraverso due tap sull’icona “Multitasking”
  • Doze on the Go: versione migliorata del sistema di risparmio energetico introdotto con Marshmallow, su Nougat la sua attivazione avviene dopo qualche secondo che il display dello smartphone si spegne
  • Direct Boot: possibilità per parti di alcune applicazioni di avviarsi normalmente anche prima di aver sbloccato del tutto lo smartphone al primo avvio

VIA