Home > News su Android, tutte le novità > Google Chrome adotta le nuove Payment Request API

Google Chrome adotta le nuove Payment Request API

Payment Request API Google Chrome

Nonostante la crescita del mercato mobile ha fatto sì che moltissimi degli acquisti online provenissero da applicazioni, la maggior parte degli utenti utilizza ancora un browser web per completare gli acquisti e i pagamenti. Per tale ragione, l’implementazione in Google Chrome delle nuove Payment Request API rappresenta un passo molto importante per il futuro dei pagamenti via browser.

In pratica, le nuove Payment Request API permetteranno di semplificare enormemente l’inserimento dei dati relativi alle carte di debito o alle carte di credito all’interno di siti web. Il funzionamento sarà migliore e più semplice da gestire anche per quanto riguarda i negozi, per cui i vantaggi legati a queste API sono duplici.

Le Payment Request API rappresentano un nuovo standard comune

Anzi, oseremmo dire triplici, dal momento che le Payment Request API sono riconosciute come uno standard comune applicabile anche alle varie applicazioni Android e iOS. Ciò significa che a breve anche altri browser e le principali applicazioni adotteranno questo standard.

Google non ha ancora annunciato ufficialmente l’integrazione delle Payment Request API in Google Chrome ma, dal momento che il Google I/O 2017 prenderà il via domani, siamo certi che l’annuncio possa avvenire in tale occasione.

Appuntamento al Google I/O 2017 per molte altre novità

Ricordiamo che al Google I/O 2017 dovrebbero essere annunciati anche il nome commerciale del sistema operativo Android O e la disponibilità di Google Assiatant su iOS.

Per maggiori informazioni sulle Payment Request API, vi rimandiamo all’articolo presente sul forum di XDA, ove tali strumenti vengono spiegati utilizzando materialmente del codice di sviluppo come esempio.