Home > News su Android, tutte le novità > Google pronta ad investire 880 milioni di dollari in LG Display

Google pronta ad investire 880 milioni di dollari in LG Display

LG

Le aziende che si occupano della produzione di display OLED si stanno da qualche mese sfregando le mani per le incredibili opportunità che il mercato degli smartphone ha da offrire nei prossimi anni. Si prevede infatti che l’utilizzo di display OLED arrivi a pareggiare e addirittura a superare quello dei display LCD. Oltre a Samsung, l’altra principale azienda produttrice di schermi OLED per smartphone è LG Display (costola di LG).

Google ed LG Display potrebbero siglare un accordo miliardario

Nelle scorse ore abbiamo scoperto che l’interesse da parte di Google nei confronti dei display OLED sarebbe talmente elevato per i propri piani relativi ai Google Pixel 2 che sarebbe disposta ad investire ben 880 milioni di dollari in LG Display al fine di assicurarsi una fornitura adeguata ed in grado di soddisfare la domanda di pannelli.

Google Pixel 2 concept

Immagine concept

Al momento non vi è nulla di certo ma l’informazione proveniente dalla Corea del Sud che vi stiamo riportando indica che l’investimento di 880 milioni di dollari potrebbe essere ulteriormente aumentato in base all’evoluzione del mercato.

Samsung ormai ha la produzione impegnata quasi al 100%

Ricordiamo che sia il Google Pixel che il Google Pixel XL utilizzano display AMOLED prodotti da Samsung. Tuttavia, vista l’incredibile domanda di display OLED per il Galaxy S8, il Galaxy S8 Plus e, più in là nel 2017, per iPhone 8, il colosso di Mountain View avrebbe deciso di affidarsi “all’azienda cugina” per la fornitura.

Questo possibile investimento di Google in LG Display porterebbe vantaggi ad entrambe le aziende: per LG Display vi sarebbero nuovi fondi da investire nell’espansione delle proprie fabbriche di produzione mentre per Google sarebbe un’assicurazione sulla disponibilità effettiva dei pannelli per i propri interessi.

VIA