Home > News su Android, tutte le novità > Spotify e le novità per i nuovi album in uscita

Spotify e le novità per i nuovi album in uscita

Dopo che l’indiscrezione era circolata sul web, finalmente abbiamo l’ufficialità. Spotify ha trovato un accordo che ha soddisfatto anche la casa discografica Universal Music Group relativamente al proprio servizio free: i brani saranno ancora riproducibili liberamente ma i nuovi album avranno un’esclusiva di 2 settimane per gli abbonati al servizio Premium.

Si tratta di una vittoria parziale a lungo desiderata da parte della casa discografica che, con l’avvento del servizio gratuito di Spotify, ha visto aumentare a dismisura il successo dei propri artisti ma ha anche visto ridurre i propri ricavi.

Le etichette ottengono una piccola vittoria su Spotify

A seguito dell’accordo raggiunto, il CEO di Spotify ha così commentato:

A partire da oggi, gli artisti della casa discografica Universal possono scegliere di rilasciare nuovi album sul servizio Premium di Spotify fino ad un massimo di due settimane.

Offriremo agli iscritti una possibilità di anteprima per esplorare il lavoro creativo degli artisti, mentre i singoli sono disponibili indipendentemente dall’essere abbonati o meno.

Dunque le novità riguarderanno solamente gli album e solamente, almeno per ora, gli artisti dell’etichetta discografica Universal Music Group. Molto probabilmente le altre case discografiche seguiranno a ruota, dal momento che difficilmente si accontenteranno degli accordi precedenti dopo che Universal ha ottenuto ciò.

Dal punto di vista degli utenti, pur diventando un servizio meno completo di prima, Spotify in versione non Premium (soprattutto per chi lo utilizza da PC o tablet) continua ad essere una soluzione perfetta per ascoltare milioni di tracce in maniera del tutto gratuita.

VIA  FONTE

SCELTI DA NOI PER TE