Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy S8: difficoltà nella produzione causate dalla fotocamera anteriore

Samsung Galaxy S8: difficoltà nella produzione causate dalla fotocamera anteriore

Samsung Galaxy S8

Nonostante Samsung abbia fatto in modo che anche coloro che non sono appassionati di tecnologia venissero a sapere della presentazione di Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8 Plus, sembra che i principali problemi non siano inerenti alla fiducia degli utenti ma alla produzione di massa nelle proprie fabbriche.

Stando ad una fonte rimasta anonima ma molto vicina all’azienda, la produzione di massa del Samsung Galaxy S8 è al momento al 70% del suo potenziale. Ciò significa che ogni 100 unità che dovrebbero venir prodotte, dalla fabbrica ne escono solo 70.

Il tutto sarebbe da ricondurre al comparto fotografico anteriore del Samsung Galaxy S8

La causa principale di questa difficoltà di produzione sarebbe relativa al modulo fotografico anteriore, che è stato unito al sistema di scansione dell’iride.

Le difficoltà di produzione sarebbero quindi da ricondurre a Patreon, principale fornitore di Samsung per questo genere di componente. Poi è ovvio che, ritardando un pezzo della catena di montaggio, a risentirne sono anche tutti gli step successivi.

Considerando le rese di Patron, il modulo telecamera unificato sembra essere estremamente difficile da produrre. Power Logics ha presumibilmente aumentato il tasso di rendimento di oltre il 90 per cento dal mese di Marzo – Fonte anonima

Grazie però alla preparazione iniziale, sia il Samsung Galaxy S8 che il Samsung Galaxy S8 Plus saranno disponibili, al momento del lancio sul mercato, in circa 20 milioni di unità (combinate). Saranno sufficienti a soddisfare la domanda globale per i primi mesi oppure gli utenti dovranno attendere che Samsung riempa i propri magazzini di scorte?

VIA