Home > News su Android, tutte le novità > Google migliora il framework delle “App Verificate”

Google migliora il framework delle “App Verificate”

Google Logo

Forse non tutti sanno che il controllo che Google, ormai da diversi anni, effettua sulle applicazioni Android non si limita al solo Play Storeogni applicazione che installiamo sul nostro smartphone viene analizzata al fine di verificare l’eventuale presenza di codice malevolo. Ciò ovviamente avviene solo sugli smartphone che hanno accesso ai servizi del colosso di Mountain View. Nelle scorse ore gli sviluppatori di Google hanno aggiornato il framework relativo alle “App Verificate” implementando delle nuove funzionalità a livello visivo.

Per quanto riguarda queste ultime, come potete vedere dall’immagine è stata implementata una nuova riga che permette agli utenti di conoscere quali sono state le ultime applicazioni ad essere state verificate e controllate, insieme con il relativo orario. Purtroppo il tutto si ferma qui, dato che le icone non sono interattive e, se tappate, non restituiscono ulteriori informazioni.

Google Verifica App

Non sappiamo come mai ma gli sviluppatori abbiano voluto porre questo menu veramente in profondità nelle impostazioni. Per raggiungere questa schermata è necessario accedere alle impostazioni Google, tappare sulla voce “Sicurezza” e poi su “Verifica App”

L’aggiornamento di cui vi stiamo parlando deve essere stato implementato insieme con la nuova versione dei Google Play Services, motivo per cui non lo avevamo scoperto mediante il changelog ufficiale.

C’è da dire che questa pratica di monitorare costantemente le app che abbiamo installato sullo smartphone potrebbe far storcere il naso a chi è molto attento alla propria privacy. Fortunatamente, il colosso americano permette di fermare questo scanning smettendo di inviare report di sicurezza ai server Google, cosa che però non vi consigliamo.

VIA