Home > News su Android, tutte le novità > Nokia 6 si mostra in un teardown

Nokia 6 si mostra in un teardown

Nokia 6

Il ritorno di Nokia nel mercato degli smartphone Android è atteso tanto quanto l’esordio del Samsung Galaxy S8 (Marzo) o dell’iPhone 8 (Settembre): il marchio finlandese, nonostante diversi anni di assenza (per non contare quelli in cui è stato impegnato nello sviluppo di smartphone con Windows Phone), infatti, è rimasto nei cuori di molti utenti. La presentazione di diversi smartphone è attesa alMWC 2017 di Barcellona durante un evento dedicato. Nokia tuttavia ha sfruttato le scorse settimane per darci un assaggio di cosa aveva in mente con la presentazione del Nokia 6

Esso purtroppo ci tocca da lontano, visto che la sua commercializzazione è esclusiva per il mercato cinese (anche se una versione internazionale potrebbe essere in fase di sviluppo). Torniamo comunque a parlare di Nokia 6 in quanto nelle scorse ore abbiamo scoperto che è stato sottoposto ad un teardown grazie al quale possiamo analizzare i suoi componenti e la loro disposizione.

Nokia 6: poca colla e molte viti

Da quello che si può vedere, il Nokia 6 non rispecchia affatto la fascia di mercato a cui appartiene. Infatti, pur essendo un device di fascia medio bassa, la qualità costruttiva interna è molto elevata. Un esempio concreto è rappresentato dalla batteria che, pur non essendo prevista la sua sostituzione, è incollata ad una placca di metallo quindi scollegarla e collegarne una nuova sarebbe semplice.

Il resto delle componenti, poi, grazie al minimo utilizzo di colla in favore di viti, risulta essere anch’esso semplice da sostituire. Insomma, i nuovi smartphone di fascia medio bassa non solo hanno caratteristiche tecniche all’avanguardia ma possono anche contare su una qualità costruttiva simile a quella dei top di gamma.

VIA