Home > News su Android, tutte le novità > Moto Z 2017 potrebbe avere uno scanner dell’iride

Moto Z 2017 potrebbe avere uno scanner dell’iride

Lenovo Moto Z

La prima generazione di smartphone della serie Moto Z ha destato molta curiosità da parte degli utenti per via dell’implementazione di un’anima semi-modulare che permette di aggiungere caratteristiche tecniche particolari anche dopo l’acquisto. Ovviamente stiamo parlando delle Moto Mod, particolari cover che si agganciano attraverso i POGO Pin presenti sulla scocca posteriore. Con i Moto Z 2017 Lenovo potrebbe spingersi ancora più in là.

Di esso ne abbiamo già parlato quando vi abbiamo mostrato un interessante risultato di GeekBench. Attraverso un nuovo brevetto depositato da Motorola abbiamo scoperto che il Moto Z 2017 potrebbe essere dotato di uno scanner dell’iride. Curiosamente, una notizia del genere ve l’avevamo data in passato basandoci su un’indiscrezione inerente ad una nuova Moto Mod.

Dal disegno presente nella descrizione del brevetto apprendiamo che lo scanner dell’iride, posto accanto alla fotocamera frontale, non andrebbe a sostituire il sensore di impronte digitali, implementato sempre inferiormente al display sulla scocca anteriore. Questo nonostante le due tecnologie abbiano praticamente la stessa funzione. Ricordiamo che è avvenuto così anche con il Samsung Galaxy Note 7 e potrebbe ricapitare con il Samsung Galaxy S8.

Appuntamento quindi al Mobile World Congress 2017 di Barcellona, evento in cui è attesa la presentazione della nuova generazione di Moto Z.

VIA

SCELTI DA NOI PER TE