Home > News su Android, tutte le novità > La “Trusted Voice” di Google Assistant sembra non funzionare correttamente

La “Trusted Voice” di Google Assistant sembra non funzionare correttamente

Google Assistant

Forse non tutti sanno che Google, insieme al proprio Google Assistant, ha lanciato una nuova funzionalità che permette di sbloccare lo smartphone e chiedere direttamente qualcosa all’assistente anche quando si trova in stand-by (al momento solo i Google Pixel possono usufruirne). In pratica, lo smartphone è sempre in ascolto in attesa di registrare la famosa hotword “OK Google” ed incominciare la ricerca sul web. Questa funzionalità è stata chiamata “Trusted Voice”, ovvero voce verificata.

Solo quando Google Assistant riconosce la nostra voce sblocca lo smartphone e comincia la ricerca in rete di ciò che abbiamo chiesto. Nonostante questa feature abbia funzionato molto bene fino a qualche giorno fa, in rete viene segnalato un problemaintermittente. Probabilmente si tratta di un bug legato alla nuova versione 61.0 beta dell’app Google installata nello smartphone dello sviluppatore che ha lamentato il malfunzionamento.

Relativamente alla “Trusted Voice”, in molti potrebbero essere preoccupati circa la privacy delle proprie conversazioni, visto che in pratica lo smartphone (o anche Google Home ed in futuro la Nvidia Shield Android TV) è sempre in ascolto. Ad ogni modo, oltre alle rassicurazioni da parte di Google circa la non registrazione di clip vocali fino al riconoscimento di “OK Google”, potete benissimo disattivare la funzionalità dalle impostazioni di Google.

VIA