Home > News su Android, tutte le novità > Le app collegate ad Hangouts non funzioneranno più dal 25 Aprile

Le app collegate ad Hangouts non funzioneranno più dal 25 Aprile

Il lancio di Google Allo e Google Duo è stata una scelta strategica al fine di contrastare, per quanto possibile, lo stra-potere di WhatsApp, che il giorno di capodanno ha battuto un altro record. Google Allo in particolare è un’applicazione di messaggistica che si basa non più sull’e-mail (richiesta se si vuole accedere a Google Assistant) ma sul numero di telefono. Il loro lancio però ha posto sempre più nel dimenticatoio Hangouts.

Hangouts sta pian piano venendo spostato verso un utilizzo più business, lasciando lo spazio del mercato consumer ai due nuovi arrivati. A tal proposito, vi vogliamo segnalare che tutte le applicazione che utilizzano un collegamento ad Hangouts, se non aggiornate, avranno dei malfunzionamenti dopo il 25 Aprile.

Attraverso un aggiornamento delle FAQ, infatti, Google ha spiegato che il 25 Aprile verranno rimosse le Google+ Hangouts API, in quanto inutili ai fini business a cui è indirizzata l’app. Ciò significa che le app che fanno uso delle Google+ Hangouts API avranno un malfunzionamento proprio in tale settore.

Google comunque ha avvertito gli sviluppatori in tempo, visto che ancora mancano più di tre mesi. C’è da dire che Hangouts si era costruito attorno una corposa cerchia di utenti e, nonostante Google Allo e Google Duo abbiano superato dei traguardi importanti sul Play Store in termini di download, il loro utilizzo esclusivamente su smartphone non le rende adatte a tutti.

VIA