Home > News su Android, tutte le novità > Qualcomm rivela accidentalmente l’Asus Zenfone AR

Qualcomm rivela accidentalmente l’Asus Zenfone AR

Qualche settimana fa vi abbiamo parlato dell’indiscrezione secondo la quale Asus sarebbe stato il secondo produttore a realizzare uno smartphone Android dotato della tecnologia del Project Tango sviluppata da Google. Ebbene, nelle scorse ore ne abbiamo avuto la certezza grazie ad un post pubblicato da Qualcomm (non sappiamo se si sia trattato di un errore) ove indica la presenza di un SoC Qualcomm Snapdragon 821 all’interno dell’Asus Zenfone AR.

L’Asus Zenfone AR sarà quindi il primo vero top di gamma ad equipaggiare la tecnologia del Project Tango. Grazie alla potente GPU Adreno 530, gli effetti di realtà aumentata dovrebbero essere decisamente migliori rispetto a quelli del Lenovo Phab 2 Pro, smartphone che equipaggia il SoC Qualcomm Snapdragon 652. Oltre al SoC, Qualcomm ci ha rivelato che l’Asus Zenfone AR sarà compatibile con la piattaforma Daydream di Google.

asus-zenfone-ar

A completare il tutto ci ha poi pensato @evleaks, visto che ha pubblicato alcune ore fa un’immagine render dello smartphone che ci aiuta a capirne l’estetica. Come potete vedere, a differenza del Phab 2 Pro di Lenovo, tutti i sensori fotografici dell’Asus Zenfone AR sono racchiusi in una piccola area. Inoltre lo smartphone ha anche un tasto fisico centrale (al di sotto del quale dovrebbe essere presente il sensore di impronte digitali) affiancato da due tasti soft touch.

VIA