Home > News su Android, tutte le novità > Lo sviluppo di Android N-ify è giunto al capolinea

Lo sviluppo di Android N-ify è giunto al capolinea

Coloro che amano personalizzare in maniera profonda il proprio smartphone Android sicuramente conosceranno il framework Xposed. Esso è come una sorta di contenitore che permette l’installazione di tutta una serie di moduli che vanno dalla mera personalizzazione grafica (barra di navigazione, animazione di boot ecc.) alla modifica di parti del codice. Tra i moduli più popolari vi è Android N-ify che però, attraverso un annuncio ufficiale degli sviluppatori, non vedremo più. Infatti, lo sviluppo del modulo è stato terminato.

Sembra che il motivo principale dello stop alla sviluppo di Android N-ify sia la mole di lavoro troppo grande che deve sostenere Mr. Wasdennnoch (lo sviluppatore principale);

Io fondamentalmente devo decompilare ogni SystemUI, trovare il problema e cercare di risolvere il problema o lavorare intorno ad esso. La sistemazione di un tale problema può richiedere più giorni perché è necessario installare la nuova versione, riavviarla, testarla e riferire. E con ogni nuova caratteristica, arriva una marea di nuovi bug e incompatibilità che vogliono essere risolti.

Trattandosi comunque di un progetto open source e lasciando inalterati i server in cui esso si trova, chiunque abbia la voglia (e le conoscenze tecniche) può mettersi d’impegno e portare avanti lo sviluppo del modulo Xposed tra i più popolari.

VIA