Home > News su Android, tutte le novità > Il Q3 finanziario di Samsung non dovrebbe essere rovinato dai problemi dei Galaxy Note 7

Il Q3 finanziario di Samsung non dovrebbe essere rovinato dai problemi dei Galaxy Note 7

Samsung Galaxy Note 7

Ora che la polvere sollevata dai Samsung Galaxy Note 7 e dalle loro batterie difettose si sta un po’ diradando, gli analisti hanno incominciato a fare delle previsioni circa il bilancio di Samsung nel Q3 2016, per vedere quanto questa problematica impatterà sulle sue entrate in bilancio.

Ricordiamo che il Q2 è stato un trimestre record per quanto riguarda il settore smartphone, con il Galaxy S7 e la sua variante edge che sono stati gli smartphone più venduti in tutto il mondo. In passato si credeva che la sostituzione di tutti i Galaxy Note 7 difettosi avrebbe richiesto circa 1 miliardo di dollari. Una recente stima fatta dagli analisti di FnGuide invece parla di una perdita di appena il 6% rispetto al trimestre scorso, con delle entrate quindi intorno ai 6,79 miliardi di dollari.

Pur con tutti i problemi affrontati, il Galaxy Note 7 rimane sempre la punta di diamante su cui il colosso crede fermamente. Inoltre, considerando che gli utenti sembrano reagire bene alla sostituzione dei propri modelli con delle unità sicure, in Samsung si crede anche che il danno d’immagine sia inferiore rispetto a quanto previsto inizialmente.

Voi che cosa ne pensate? Dopo il problema dei Samsung Galaxy Note 7, avete ancora fiducia in Samsung oppure preferite volgere la vostra attenzione verso altri produttori in caso doveste acquistare uno smartphone?

VIA