Home > News su Android, tutte le novità > Lenovo ci mostra quanto rapidamente è possibile trasformare uno smartphone con le MotoMods

Lenovo ci mostra quanto rapidamente è possibile trasformare uno smartphone con le MotoMods

Lenovo Moto Z MotoMods

Il 2016 degli smartphone ha veduto molte tappe fondamentali che ne hanno fatto uno fra gli anni migliori in quanto ad innovazione. Iniziando con il Samsung Galaxy S7 e S7 edge e le loro scocche in metallo e vetro resistenti all’acqua e passando per LG G5 ed il suo design modulare, il 2016 potrebbe venir battuto solamente dall’anno in cui esordiranno gli smartphone con display flessibile. Oltre ad LG G5, il carattere modulare lo ha anche la serie Moto Z di Lenovo. A proposito di ciò, il colosso cinese ha di recente pubblicato un video promo per mostrarci quanto velocemente è possibile trasformare un Moto Z mediante i MotoMods.

Per chi non lo sapesse infatti, a differenza dell’architettura utilizzata da LG sul proprio G5, Lenovo ha adottato una serie di Pogo PIN grazie ai quali far agganciare magneticamente le MotoMods, ovvero i moduli accessori con i quali espandere le funzionalità dello smartphone.

In pratica, si tratta di speciali cover con all’interno uno specifico hardware in relazione alle funzioni che svolgono. Fino ad ora, crediamo senza dubbio che si tratta della migliore implementazione di un’architettura modulare all’interno del settore smartphone (forse solo il Project Ara fa meglio ma il programma è stato sospeso).

A questo punto non ci resta che lasciarvi alla visione del filmato augurandovi, come sempre, una buona visione.

VIA