Home > News su Android, tutte le novità > Un Samsung Galaxy S7 edge ha preso fuoco mentre era in ricarica

Un Samsung Galaxy S7 edge ha preso fuoco mentre era in ricarica

Per Samsung le cose sembrano complicarsi ulteriormente dopo aver scoperto che circa lo 0,1% dei Samsung Galaxy Note 7 già commercializzati è affetto da un problema alla batteria che potrebbe causare danni seri a chi lo utilizza. Come potete vedere da queste immagini, un nuovo caso di esplosione ha colpito uno smartphone Samsung. Non si tratta del Note 7 ma del Samsung Galaxy S7 edge.

Ovviamente i casi fra i due smartphone non sono assolutamente collegati visto che, oltre ad essere sul mercato da circa 6 mesi, il Samsung Galaxy S7 edge equipaggia un altro tipo di batteria. Inoltre, probabilmente si tratta del primo caso documentato di esplosione di un Samsung Galaxy S7 edge, contro i 35 documentati nei primi 18 giorni di vendita del Galaxy Note 7.

Samsung-Galaxy-S7-edge-catches-on-fire-while-being-recharged

La dinamica dei fatti è ancora molto vaga ma sembra che il proprietario dello smartphone lo avesse messo in ricarica e successivamente le fiamme si sono propagate dallo stesso. Fortunatamente il ragazzo non ha subito danni e, per quanto riguarda il Samsung Galaxy S7 edge, il colosso coreano si è già messo in contatto con lo sfortunato utente proponendogli o un completo rimborso oppure la sostituzione con un modello del tutto nuovo.

Fortunatamente in questo caso possiamo dire “tutto è bene quel che finisce bene”.

VIA