Home > News su Android, tutte le novità > In un ufficio indiano uno Xiaomi Mi4i è esploso all’improvviso

In un ufficio indiano uno Xiaomi Mi4i è esploso all’improvviso

Xiaomi Mi4i esploso

Le problematiche relative agli scoppi spontanei delle batterie contenute all’interno degli smartphone sono degli avvenimenti di cui non vorremmo mai parlare. Tuttavia, è giusto riportarli anche se, quello che vi stiamo per raccontare, non è riferito ad uno smartphone commercializzato direttamente in Italia. In un ufficio indiano infatti, senza alcun apparente motivo, lo Xiaomi Mi4i di un utente è esploso.

Per chi non lo sapesse, lo Xiaomi Mi4i è stato inizialmente presentato e commercializzato in esclusiva per l’India (il primo smartphone a venir presentato fuori dalla Cina). La popolarità che in tale mercato lo smartphone ha raggiunto è molto elevata, soprattutto per via del suo ottimo rapporto qualità prezzo (come del resto tutti gli smartphone Xiaomi), per cui un incidente del genere dovrebbe essere preoccupante.

L’intera scena è stata ripresa da una telecamera di sicurezza e successivamente la registrazione è stata postata su Facebook, sul profilo del proprietario dello smartphone.

Come potete vedere, lo smartphone non è stato per nulla toccato prima dell’esplosione. Fortunatamente nessuno si è fatto male, visto che con le prime avvisaglie tutti si sono allontanati tempestivamente. Lo smartphone, come si vede chiaramente dalle foto, è andato completamente in pezzi. 

Al momento Xiaomi non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale, in quanto è impegnata in un’indagine per scoprire che cosa è realmente successo. 

VIA