Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy S7 ha preinstallato un servizio di identificazione delle chiamate

Samsung Galaxy S7 ha preinstallato un servizio di identificazione delle chiamate

Samsung Galaxy S7

Ormai Samsung Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge sono stati presentati ufficialmente (qui il nostro articolo dedicato) e verranno commercializzati in molti Paesi (tra cui anche l’Italia) a partire dal prossimo 11 Marzo. Oggi abbiamo scoperto maggiori informazioni sui due nuovi top di gamma del colosso coreano.

Grazie alla collaborazione tra Samsung e Whitepages, Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge avranno preinstallato un servizio di identificazione di chi chiama e anche di rilevamento dello spam. Per chi non lo sapesse, Whitepages è una società nata negli Stati Uniti e che ha spesso lavorato con alcuni operatori telefonici americani, quali, per esempio, T-Mobile.

Questo servizio sarà in grado di identificare le chiamate sconosciute, avvisando il possessore di un Samsung Galaxy S7 o Galaxy S7 Edge se si tratta di una chiamata spam o truffa.  Inoltre sarà possibile usufruire di un servizio business, il quale permetterà di trovare in modo rapido le aziende direttamente dal dialer nativo dello smartphone.

Ci sarà installato un servizio di identificazione delle chiamate su Samsung Galaxy S7 e S7 Edge

Comunque sia, questa funzione potrà essere sfruttata nei seguenti Paesi: Australia, Brasile, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, Israele, Messico, Filippine, Singapore, Spagna, Svezia, Turchia, Regno Unito, Stati Uniti e Italia.

Per il momento queste sono tutte le informazioni che abbiamo a riguardo. Vi ricordiamo, infine, che è possibile preordinare Samsung Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge in Italia (qui il nostro articolo dedicato).

Via