Home > Recensioni Android > Elephone M2, la recensione di AndroidBlog.it

Elephone M2, la recensione di AndroidBlog.it

Ci troviamo spesso ad analizzare smartphone cinesi di brand noti, ma capita che anche produttori meno famosi lancino device dalle ottime caratteristiche e dal buon rapporto qualità prezzo; parliamo di Elephone M2, un dispositivo che nasce dopo i mezzi passi falsi fatti con Elephone P8000 e soprattutto Elephone P7000 (tanto acclamato sul web per le caratteristiche in rapporto al prezzo molto basso). 

Elephone M2 è caratterizzato senza dubbio da un design molto elegante e da una qualità di tutto rispetto, oltre che da materiali non più cheap come siamo stati abituati a vedere; pronti a scoprirlo con noi? 

Video recensione 

Qui in basso trovate la nostra video recensione completa dell’Elephone M2, il nuovo top di gamma dell’azienda cinese: il risultato? Scopritelo all’interno del video. 

Unboxing 

Confezione nera, anonima e senza alcun accorgimento particolare; al suo interno troveremo in primo piano lo smartphone, accompagnato da una seconda pellicola protettiva (oltre quella applicata già sullo schermo), un caricatore da parete USB con presa europea da 1A ed un cavo USB – micro USB per la ricarica e la connessione al computer. 

x-elephone-m2-0

Hardware e parte telefonica 

Come spesso accade con questi device di provenienza cinese, il SoC utilizzato è Mediatek, nello specifico qui troviamo un MT6753 Octa-Core ad 1.5GHz, 3GB di memoria RAM LPDDR3, ed una GPU  Mali-T720 in grado di offrire al dispositivo prestazioni medio alte in tutte le circostanze. 

Il display è un FullHD da 5.5 pollici; non manca una camera posteriore da 13 megapixel con flash LED, ed una anteriore da 5. E’ presente, inoltre, un pulsante fisico in basso che funge anche da lettore di impronte digitali, tra l’altro molto preciso e veloce nello sblocco. 

La parte telefonica è composta da due moduli sim, entrambe in formato micro; il dispositivo è pienamente compatibile con le reti LTE, inclusa la frequenza 800 MHz che spesso crea problemi nei vari cinafonini. La ricezione è buona; il Wi-Fi è stabile e veloce ed il GPS fixa velocemente e nel giro di pochi secondi la nostra posizione. A seguire, invece, la scheda tecnica completa del dispositivo. 

Display 5.5 pollici FullHD 1920×1080 pixel IPS 401PPI
SoC Mediatek MT6753 Octa-Core 1.5GHz 
RAM 3GB
Storage 32GB espandibili con MicroSD
Fotocamera  13 megapixel con flash LED, frontale da 5 megapixel
Batteria  2600 mAh 
Connettività  Wi-FI, LTE, GPS, OTG
Sistema operativo  Android 5.1 Lollipop
Dimensioni e peso  155 x 77 x 7.35mm per 160 grammi 

Elephone M2 chiaramente non è in vendita ufficialmente in Italia ma è possibile acquistarlo direttamente in Cina presso gli amici di EtoTalk che, tra l’altro, offrono spedizione gratuita verso l’italia. 

etotalk-(www.ainu.it)

Design, materiali ed ergonomia 

Probabilmente non è un campione di originalità, anche perchè lui stesso si definisce molto somigliante a Huawei P8, ma ciò che interessa agli utenti è senza dubbio la qualità, e probabilmente per la prima volta in un dispositivo di Elephone si scorge una qualità nell’assemblaggio inedita e ciò conferma come questo dispositivo, al momento, sia il portabandiera dell’azienda cinese. 

Elephone M2 è realizzato completamente in alluminio, fatta eccezione delle due bande in plastica più scura nella parte superiore ed inferiore. 

L’ergonomia è solo accettabile, nulla di più: il dispositivo è piuttosto grande e l’alluminio satinato tende spesso ad essere leggermente scivoloso, motivo per cui una buona impugnatura è difficile da ottenere con l’Elephone M2. 

Display

Il display in dotazione ad Elephone M2 è un’unità da 5.5 pollici con risoluzione FullHD 1920×1080 pixel su un pannello di matrice IPS e densità di pixel di 401PPI; la qualità del pannello in sè è molto buona, gli angoli di visuale sono soddisfacenti ed i colori brillanti.

Altra nota positiva è presente nel software Mediatek che, tramite l’opzione MiraVision, ci permette di modificare i colori e impostare vari parametri a nostro piacimento. 

x-elephone-m2-6

Multimedia 

Partiamo dall’aspetto migliore in ambito multimediale, l’altoparlante: questo è collocato in basso accanto al connettore micro USB e, oltre che essere avvantaggiato per la sua posizione, lo è anche per la qualità dell’audio piuttosto alta oltre che per il volume decisamente alto. 

Nella riproduzione dei filmati, invece, si incontrano alcune difficoltà: i FullHD si riescono a riprodurre senza problemi, mentre i 2K ed i sample generici in MKV non sono pienamente supportati (sono riprodotti senza audio). 

In ambito gaming non si incontrano difficoltà: con il solito Asphalt 8 si riesce a giocare piuttosto bene, con framerate alto e stabile. Le temperature sono buone, ed Elephone M2 rimane sempre praticamente freddo. 

Fotocamera 

La fotocamera posteriore dell’Elephone M2 è un’unità da 13 megapixel con flash LED singolo; la qualità degli scatti è nella media, senza nessuna particolare situazione in cui rende meglio; la messa a fuoco è un po’ ballerina e spesso tende a fare dei capricci quando non ci sono condizioni ottimali di scatto. 

Quando le condizioni di luce sono buone gli scatti sono anch’essi accettabili, ma in notturna e con il flash le foto risultano leggermente pastose e rumorose. 

La camera anteriore è da 5 megapixel; il grandangolo non è molto ampio e le foto scattate sono solo sufficienti. A seguire, poi, trovate un sample video registrato a risoluzione massima dalla camera posteriore, ovvero 1080p. 

Software 

Solita interfaccia senza infamia e senza lode per Elephone M2 che si presenta, innanzitutto, con la versione di Android 5.1 Lollipop senza alcuna personalizzazione; l’interfaccia è praticamente stock e di aggiunte particolari non si intravede neanche l’ombra, fatta l’eccezione del “Gesture control” che vi permette di interagire con lo smartphone mentre è a schermo spento e, tramite apposite gesture sullo schermo, verranno abilitate determinate funzioni associate. 

Autonomia 

Autonomia nella media dei dispositivi con tale dotazione hardware anche per Elephone M2, il quale con la sua batteria da 2600 mAh riesce a coprire una giornata di utilizzo medio-intenso senza alcun tipo di difficoltà, consentendo di raggiungere circa le 3 ore di schermo attivo, considerando il 4G quasi sempre attivo ed il bluetooth associato alla Mi Band. 

Sempre sotto rete Wi-Fi, invece, il risultato migliora leggermente raggiungendo le 4 ore di schermo con circa 15 ore di utilizzo continuato. 

Conclusioni 

Elephone M2 rappresenta senza dubbio un prodotto, nell’insieme, completo e privo di grossi difetti, come quelli che affliggevano i precedenti P7000 e P8000 (costruzione e problemi di assemblaggio, principalmente). 

Al prezzo a cui viene venduto, circa 200 euro su EtoTalk, è un acquisto sicuramente interessante ma nella stessa fascia di prezzo si potrebbero consigliare anche prodotti come lo Xiaomi Redmi Note 2 o anche il Meizu M2 Note, di cui in passato vi abbiamo già parlato. 

Pro

  • Design ed assemblaggio
  • Display

Contro

  • Display poco olefobico

Ci troviamo spesso ad analizzare smartphone cinesi di brand noti, ma capita che anche produttori meno famosi lancino device dalle ottime caratteristiche e dal buon rapporto qualità prezzo; parliamo di Elephone M2, un dispositivo che nasce dopo i mezzi passi falsi fatti con Elephone P8000 e soprattutto Elephone P7000 (tanto acclamato sul web per le caratteristiche in rapporto al prezzo molto basso). Elephone M2 è caratterizzato senza dubbio da un design molto elegante e da una qualità di tutto rispetto, oltre che da materiali non più cheap come siamo stati abituati a vedere; pronti a scoprirlo con noi? Video recensione Qui in basso trovate…

Score

Design e materiali - 8
Hardware - 8
Display - 7.5
Multimedia - 7.5
Fotocamera - 7
Autonomia - 7.5
Software - 7.5

7.6

Conclusione : Senza dubbio un Elephone differente dagli altri analizzati in passato, in primis nel comparto costruzione.

8

SCELTI DA NOI PER TE