Home > Recensioni Android > HTC Desire 626, la recensione di AndroidBlog.it

HTC Desire 626, la recensione di AndroidBlog.it

HTC, si sa, è sempre stata molto attenta alla cura dei materiali e del design dei suoi dispositivi, tanto da essere premiata spesso come miglior brand in questo campo. Oggi, nella nostra recensione, vogliamo approfondire il nuovo HTC Desire 626, un prodotto medio di gamma dall’hardware sicuramente non all’ultimo grido, ma che consente di ottenere prestazioni soddisfacenti in più situazioni.

Costruito interamente in plastica, l’HTC Desire 626 ricorda vagamente le linee dei prodotti già visti nei passati mesi nella stessa azienda, ricalcando un design che di poco si differenzia. 

Video recensione 

Nella nostra video recensione abbiamo stressato e testato il dispositivo in tutte le situazioni: il risultato? Scopritelo nel video. 

Unboxing 

Non vi riportiamo una fotografia della confezione di vendita perchè quella in nostro possesso è dedicata alla stampa; in ogni caso il suo contenuto comprende, oltre allo smartphone, un caricatore USB da parete da 1A, cavo USB, e cuffiette auricolari non in ear. 

Hardware e parte telefonica 

Con a bordo uno Snapdragon 410 Quad-Core da 1.2GHz, 2GB di memoria RAM, una GPU Adreno 306, HTC Desire 626 non è certamente un mostro di potenza, ma nelle varie situazioni in cui si trova, non sembra arrancare minimamente. Inoltre il dispositivo è dotato di 16GB di storage interni, espandibili tramite MicroSD fino a 32GB.

Il dispositivo possiede un display HD da 5 pollici ed un comparto multimediale nella media dei modelli nella stessa fascia, ovvero una camera posteriore da 13 megapixel ed una anteriore da 5. 

La parte telefonica è soddisfacente: il dispositivo possiede la compatibilità con le reti LTE ed è anche veloce nello scambio dati sotto rete dati mobile. La ricezione è buona e la parte relativa a Bluetooth e Wi-Fi è perfettamente funzionante. 

Display 5 pollici HD 1280×720 pixel LCD 294ppi 
SoC Qualcomm Snapdragon 410 Quad-Core 1.2GHz
RAM 2GB
Storage 16GB espandibili tramite MicroSD
Fotocamera  13 megapixel posteriore con Flash LED, frontale 5 megapixel 
Batteria  2000 mAh 
Connettività Wi-Fi, Bluetooth, NFC, LTE, GPS
Sistema operativo Android 5.1 Lollipop con Sense 7
Dimensioni e peso  146.9 x 70.9 x 8.19 mm per 140 grammi 

Design, materiali ed ergonomia 

Come dicevamo in apertura, HTC Desire 626 richiama esattamente le linee che l’azienda taiwanese ci ha già abituati a vedere: il dispositivo presenta i classici bordi stondati ed il doppio altoparlante (in realtà quello superiore funge da capsula auricolare) nella parte frontale, oltre alla camera anteriore con un obiettivo piuttosto grande rispetto i competitors.

Il materiale di realizzazione prevalente è senza dubbio la plastica; nella parte frontale del dispositivo non ci sono difetti di assemblaggio, mentre la back cover sembra essere verniciata in modo differente, anche perchè trattiene molte impronte durante l’utilizzo e ciò fa perdere qualche punto in bellezza all’HTC Desire 626. 

Il discorso ergonomia, invece, non è di certo un tasto dolente: le dimensioni sono più che maneggevoli ed il grip con l’HTC Desire 626 è buono soprattutto grazie ai materiali gommati di cui la back cover è composta. Promosso senza ombra di dubbio.

Display 

Il display da 5 pollici con risoluzione HD (1280×720 pixel) è probabilmente una mossa strategica ben riuscita: il dispositivo, infatti, possiede innanzitutto un pannello con degli ottimi colori, una buona luminosità e delle caratteristiche generali di grande qualità.

Inoltre, il display è molto oleofobico, per cui trattiene poche impronte durante l’utilizzo; il sensore per la regolazione automatica della luminosità è veloce, ma è probabilmente tarato verso valori troppo bassi rispetto quelli che, teoricamente, sarebbero indicati. 

x-HTC-Desire-626-0

Multimedia 

Nonostante l’altoparlante non sia doppio, la qualità del suono in uscita dall’HTC Desire 626 è davvero di buona qualità: lo smartphone, infatti, riesce a riprodurre brani audio in modo eccellente, con un’ottima riproduzione delle frequenze sia alte che basse. 

Nella riproduzione video, invece, si notano i primi segni che ci ricordano come il prodotto in questione sia un medio-basso di gamma; HTC Desire 626 riproduce egregiamente i FullHD, mentre i 2K non sono supportati dal player dell’azienda taiwanese. 

Nel comparto gaming, poi, le prestazioni sono sufficienti; non possedendo un display FullHD, la grafica risulta essere di qualità inferiore, motivo per cui le prestazioni sono migliori a scapito della grafica. 

Fotocamera 

La fotocamera di cui HTC Desire 626 è dotato è nella media, probabilmente di poco sopra la sufficienza; i dispositivi di HTC, infatti, tra le poche pecche che possiedono, condividono tutti delle debolezze nel comparto fotografico che, anche su questo modello, si confermano.

La camera posteriore da 13 megapixel realizza degli scatti sufficienti, sia con flash che senza; la camera anteriore, invece, è da 5 megapixel. Essa, oltre a possedere un pessimo grandangolo, restituisce scatti molto poco definiti e con tanto rumore. 

I video realizzati sono in FullHD con la camera posteriore, mentre con quella anteriore in HD; a seguire, inoltre, trovate un esempio di registrazione video. 

Software 

A livello software, come al solito, HTC non delude; su questo HTC Desire 626 troviamo Android in versione Lollipop 5.1 con relativa Sense 7.0, che si traduce in fluidità, stabilità ed eccellente lavoro di ottimizzazione, come sempre dunque. 

Il software del Desire 626, nei vari test eseguiti, si è sempre dimostrate perfettamente ottimizzato, e nonostante l’hardware non estremamente performante, si è saputo ben difendere. La navigazione web, inoltre, è stata affidata ufficialmente a Google Chrome che riesce a garantire delle ottime performance. 

Autonomia 

Avere uno Snapdragon 410 a bordo, oltre che un display HD super attento ai consumi, non può fare altro che permettere al Desire 626 di ottenere ottimi risultati anche in campo batteria, la quale pur essendo da soli 2000 mAh riesce ad ottenere gran bei risultati con quasi 4 ore e mezza di schermo attivo sotto rete Wi-Fi e 3 ore e mezza con Wi-Fi e rete 4G e relativi social network e caselle mail in push. 

Conclusioni

Alla luce di quanto detto, il Desire 626 è un prodotto davvero con i fiocchi se si considerano prestazioni, design e autonomia, ma inizia a perdere qualche punto sopratutto quando si scopre il prezzo di listino del dispositivo, davvero alto per la scheda tecnica di cui è dotato.

La domanda, dunque, sorge spontanea: acquistare un top di gamma di vecchia generazione o un dispositivo di fascia media di quest’anno? 

Pro

  • Ottimizzazione software
  • Autonomia

Contro

  • Prezzo di vendita

HTC, si sa, è sempre stata molto attenta alla cura dei materiali e del design dei suoi dispositivi, tanto da essere premiata spesso come miglior brand in questo campo. Oggi, nella nostra recensione, vogliamo approfondire il nuovo HTC Desire 626, un prodotto medio di gamma dall'hardware sicuramente non all'ultimo grido, ma che consente di ottenere prestazioni soddisfacenti in più situazioni.Costruito interamente in plastica, l'HTC Desire 626 ricorda vagamente le linee dei prodotti già visti nei passati mesi nella stessa azienda, ricalcando un design che di poco si differenzia. Video recensione Nella nostra video recensione abbiamo stressato e testato il dispositivo in tutte le…

Score

Design e materiali - 7
Hardware - 7
Display - 7
Multimedia - 7
Fotocamera - 6.5
Software - 7.5
Autonomia - 8.5

7.2

Conclusione : Un dispositivo completo a 360 gradi, ma con un prezzo decisamente fuori mercato.

7