Home > News su Android, tutte le novità > Google Play Store ora supporta gli acquisti tramite sensore di impronte

Google Play Store ora supporta gli acquisti tramite sensore di impronte

LG Nexus 5X

Durante l’annuncio di Android 6.0 Marshmallow avvenuto allo scorso Google I/O, una delle feature che ci ha fatto più piacere è stato il supporto nativo al sensore di impronte digitali. In questo modo, i produttori non hanno bisogno di sviluppare internamente dei software per integrare il sensore con gli smartphone. Conseguentemente vedremo sempre più smartphone con il sensore di impronte.

Con l’aggiornamento del Google Play Store, poi, il colosso di Mountain View ha incominciato a supportare l’autenticazione per gli acquisti anche attraverso il sensore di impronte. Questo ovviamente al momento è solo disponibile sui Nexus 5X eNexus 6P ma a breve, quando anche gli altri smartphone si aggiorneranno, la feature sarà automaticamente estesa.

Sfortunatamente sembra che il Google Play Store non abbia attivato di default la possibilità di procedere all’acquisto autorizzandolo attraverso la nostra impronta. Per fare ciò, basta semplicemente recarsi nelle impostazioni, successivamente nelle opzioni utente e da lì abilitare l’autorizzazione tramite impronta.

Questo metodo renderà senza dubbio le transazioni molto più rapide e sicuramente più semplici. Potrebbe esserci però anche il risvolto della medaglia, ovvero lo spendere più soldi di quello che normalmente faremmo nell’acquisto di app, giochi o contenuti multimediali (libri, musica e film).

VIA  FONTE