Home > Recensioni Android > Elephone P8000, la recensione di AndroidBlog.it

Elephone P8000, la recensione di AndroidBlog.it

Alcune settimane fa vi abbiamo parlato di Elephone P7000, uno smartphone chiacchierato ed atteso da diversi mesi che nel momento della resa dei conti, ha deluso praticamente ogni aspettativa; a qualche settimana di distanza, abbiamo la possibilità di testare per voi l’Elephone P8000, un prodotto diverso e sicuramente realizzato in modo migliore.

x-elephone-p8000-foto-0

Le aspettative, anche questa volta, sono buone e la scheda tecnica ne fa da garante; ma i numeri sono davvero tutto? Scoprite tutti, ma proprio tutti i dettagli nella nostra recensione completa. 

Video recensione

Qui in basso, come sempre, trovate la nostra video recensione completa dell’Elephone P8000; tutti i test condotti e le nostre opinioni per intero le trovate nel video qui in basso. Buona visione! 

 

Unboxing 

Confezione massiccia per Elephone P8000, anche se il contenuto non è così esaltante come quello del suo predecessore. Qui, infatti, troviamo una pellicola protettiva in plastica, un cavo USB ed un alimentatore da parete con presa europea (stranamente non cinese); mancano gli auricolari come al solito, ma in compenso è presente un piccolissimo manuale di istruzioni alla prima configurazione, scritto però in lingua inglese. 

x-elephone-p8000-foto-7

 

Hardware e parte telefonica 

Scheda tecnica al top, per quanto riguarda il mercato di dispositivi cinesi; Elephone P8000 si presenta, infatti, con una CPU a 64Bit di Mediatek, nello specifico l’MT6753 Octa-Core ad 1,3GHz oltre che 3GB di ram e 16GB di storage interno, oltretutto espandibile anche con MicroSD.

Ciò che stupisce maggiormente nella dotazione è l’amperaggio della batteria, praticamente abnorme: 4165 mAh a disposizione che si sentono sia nell’autonomia dello smartphone stesso, sia nel peso davvero colossale del dispositivo, ben 203 grammi che durante l’utilizzo si sentono tutti. 

La parte telefonica, invece, si presenta con un doppio alloggiamento SIM, entrambe in formato Micro. Inutile dire che lo smartphone è compatibile con le reti LTE ed anche qui in Italia, con 3 Italia, con cui l’abbiamo testato, non ci sono problemi di aggancio alla rete 4G nè in ambienti interni nè in ambienti esterni. Buona la copertura di rete, ottima la velocità di navigazione sotto rete mobile. 

Qui a seguire, invece, trovate la scheda tecnica completa dello smartphone, con tutte le informazioni per gli utenti più “nerd”. 

Display 5,5″ pollici FullHD 1920×1080 pixel 401ppi IPS LCD
SoC Mediatek MT6753 Octa-Core 1,3GHz 64Bit
RAM 3GB
Storage 16GB espandibili con MicroSD
Fotocamera 13 megapixel con Flash LED, frontale 5 megapixel 
Batteria  4165 mAh
Connettività LTE, Wi-Fi, GPS, OTG, Bluetooth
Sistema operativo Android 5.1 Lollipop
Dimensioni e peso  155,2 x 77,6 x 9,2mm per 203 grammi 

Come già detto nella nostra video recensione, Elephone P8000 è acquistabile su EtoTalk a poco più di 150€ con spedizione DHL già inclusa nel prezzo e soprattutto senza code e preordini di nessun tipo: ordinando ora, in meno di 7 giorni avrete a casa vostra l’Elephone P8000

xlogo.png.pagespeed.ic.PJsrBB8C15

Design, materiali ed ergonomia 

Molto robusto, ma sostanzialmente ben costruito, Elephone P8000 è un passo avanti anche nel design; non è certo il primo della classe, sia chiaro, ma comunque è molto carino. La back cover, tra tutto, è ciò che mi ha colpito maggiormente con il suo effetto quasi zigrinato e con la stessa texture utilizzata da Elephone. 

Il tutto è logicamente realizzato in policarbonato con l’eccezione dei bordi in alluminio che, tra le tante cose, conducono anche abbastanza calore durante un utilizzo intenso del device. Non sono presenti tasti fisici sulla parte frontale, bensì solo tre tasti a sfioramento di cui solo quello centrale retroilluminato che funge anche da led di notifica (purtroppo, però, monocromatico di colore blu). 

L’ergonomia non è certamente la caratteristica migliore del nuovo flagship di Elephone; con le sue dimensioni ed i suoi 200 grammi di peso, Elephone P8000 si inserisce tra gli smartphone meno comodi da utilizzare, anche se comunque i materiali di cui è fatto ci consentono di impugnarlo in modo molto saldo (anche se con qualche difficoltà). 

Display 

5,5″ pollici a risoluzione FullHD su un pannello di tipo IPS LCD e 401ppi è ciò che ci dice la scheda tecnica dell’Elephone P8000: ma nel concreto? Tutto sommato discreto il display in dotazione: colori ben tarati, angolo di visuale buono e sensore di luminosità automatica tarato bene.

Cosa non convince? La luminosità massima, come al solito, non è altissima: sotto il sole comunque si riesce ad utilizzare lo smartphone, ma anche solo qualche piccolo lx in più avrebbe fatto certamente bene al device. 

x-elephone-p8000-foto-9

 

Multimedia 

L’altoparlante in dotazione è mono, ed è collocato in basso nella back cover: il volume in uscita non è altissimo, ma la qualità dell’audio in uscita è comunque accettabile. Nonostante la posizione non comodissima in cui è collocato, anche se poggiato a qualche superficie l’altoparlante non perde colpi. 

Nella riproduzione dei sample video, invece, Elephone P8000 si è fermato al semplice FullHD senza difficoltà; i 2K non sono supportati dal player stock che, perciò, si accontenta del classico FullHD senza cali di frame o imputamenti vari. 

Nell’ambito gaming, invece, le prestazioni sono altalenanti; con Asphalt 8, nei caricamenti iniziali, abbiamo assistito a qualche micro lag, mentre nel gioco si è riusciti ad eseguire ogni operazione ed anche a testare le animazioni più pesanti anche sei il framerate, seppur costante, non era altissimo. 

Fotocamera

Tecnicamente parlando la camera in dotazione ad Elephone P8000 è una 13 megapixel con flash led, mentre quella frontale è da 5 megapixel. Rispetto al predecessore non ci sono passi avanti, a livello di numeri, ma a livello di qualità questo P8000 rende davvero molto bene. 

In buone condizioni di luce gli scatti sono davvero buoni, soprattutto le macro che vedete qui in basso sono ottime; la messa a fuoco è stata ovviamente manuale per una precisione maggiore, ma anche quella automatica è molto veloce ed efficiente. 

In diurna, quindi, nessun tipo di problema; in notturna i risultati peggiorano decisamente anche se il flash lavora bene con i soggetti in primo piano, leggermente meno con quelli in lontananza. Buona anche la camera frontale da 5 megapixel.

Tutti gli scatti, sia con la camera posteriore che anteriore, a massima risoluzione vengono catturati solamente in 4:3, anche se riducendo leggermente la risoluzione massima si riesce ad avere foto in 16:9. Qui di seguito, invece, trovate il test video in FullHD registrato proprio con la camera posteriore di Elephone P8000.

Software 

A differenza del suo predecessore, Elephone P8000 si presenta al pubblico con l’ultima distribuzione di Android, la versione 5.1 Lollipop. La UI è molto simile alla classica di Android Stock, con qualche differenza nel launcher; Elephone, infatti, ha modificato la UI rendendola “propria” con qualche modifica delle icone di sistema e con l’aggiunta di un centro di download di temi per personalizzare l’interfaccia del dispositivo stesso. 

Non sono presenti applicazioni o funzioni aggiuntive da mettere sotto la lente di ingrandimento, se non il fatto che il dispositivo vi giungerà a casa già con permessi di Root attivi. 

Autonomia 

Il pezzo forte di questo smartphone? I ben 4165 mAh della batteria in dotazione, praticamente inesauribile. Con i nostri consueti test e con qualche utilizzo molto stressante, abbiamo concluso la giornata con circa 18 ore di utilizzo effettivo e quasi 5 ore di schermo attivo, con ancora circa 30% a disposizione per poter continuare abbondantemente anche un quarto della giornata seguente.

Per gli utenti più “tranquilli”, Elephone P8000 riuscirà a garantire circa 2 giorni di autonomia se lo si utilizza per chiamare, sms e qualche navigazione sporadica su social, web e varie applicazioni di messaggistica. 

Conclusioni 

Elephone P8000, contrariamente a quanto ci saremmo aspettati, ci ha convinti quasi sotto ogni aspetto (sempre tenendo a in considerazione il prezzo inferiore ai 200€ a cui viene venduto). Il display è buono, il software è molto fluido, la fotocamera rende ben nella maggioranza delle situazioni e la batteria è praticamente inesauribile. 

Il tutto viene venduto da Etotalk a poco più di 150€ nel momento in cui scriviamo, una cifra molto interessante per le specifiche tecniche del dispositivo e soprattutto per le grandi potenzialità sul campo. 

Pro

  • Autonomia infinita
  • Rapporto qualità/prezzo

Contro

  • Peso eccessivo
  • Cornici "abbondanti"

Alcune settimane fa vi abbiamo parlato di Elephone P7000, uno smartphone chiacchierato ed atteso da diversi mesi che nel momento della resa dei conti, ha deluso praticamente ogni aspettativa; a qualche settimana di distanza, abbiamo la possibilità di testare per voi l'Elephone P8000, un prodotto diverso e sicuramente realizzato in modo migliore.Le aspettative, anche questa volta, sono buone e la scheda tecnica ne fa da garante; ma i numeri sono davvero tutto? Scoprite tutti, ma proprio tutti i dettagli nella nostra recensione completa. Video recensioneQui in basso, come sempre, trovate la nostra video recensione completa dell'Elephone P8000; tutti i test condotti…

Score

Hardware - 7.5
Design e materiali - 7.5
Display - 7
Fotocamera - 7.5
Software - 7
Autonomia - 8.5
Multimedia - 7.5

7.5

Promosso

Conclusione : Un prodotto da tenere sott'occhio, molto valido per il prezzo a cui è venduto.

8

SCELTI DA NOI PER TE