Home > Recensioni Android > Huawei P8 vs Huawei Ascend P7: il confronto di AndrodiBlog.it

Huawei P8 vs Huawei Ascend P7: il confronto di AndrodiBlog.it

Quando acquistiamo un nuovo smartphone, ci chiediamo sempre se effettivamente la spesa vale la resa: oggi, nel nostro confronto, mettiamo fianco a fianco la nuova generazione contro la vecchia, Huawei P8 contro Huawei Ascend P7.

Vetro da una parte, metallo dall’altra; processore performante per l’uno, solamente mediocre sull’altro: siete pronti a scoprirne di più? Nel nostro versus troverete tutte quante le informazioni utili alla scelta e alla valutazione di un probabile acquisto. 

Video confronto 

A seguire troverete il nostro video confronto con tutti i dettagli relativi a Huawei P8 e Huawei Ascend P7: le differenze non sono poche, per cui armatevi di pop corn e coca cola, perchè c’è molto da dire. 

Huawei P8 vs Huawei Ascend P7: le differenze 

A partire dai materiali di costruzione utilizzati, il nuovo Huawei P8 è senza dubbio costruito in modo migliore: le rifiniture sono eccellenti e la qualità dei materiali metallici è ottima, per cui sotto questo punto di vista è decisamente avanti rispetto il suo predecessore. Huawei Ascend P7, in compenso, è molto più leggero (circa 20 grammi, che in uno smartphone sono molti) ed esteticamente parlando, davanti agli occhi, fa un figurone.

Il comparto hardware, invece, com’è giusto che sia è più avanzato nel Huawei P8: un Kirin 930 Octa-Core è alla base del nuovo smartphone dell’azienda cinese che vince a mani basse in confronto al più “semplice” Kirin 910t Quad-Core dell’Ascend P7. Il quantitativo di memoria ram a disposizione, poi, è di ben 3GB per il P8 contro i soli 2GB (poco meno di 1GB effettivamente a disposizione) dell’Ascend P7. Lo storage interno, nel comparto hardware, è probabilmente l’unica vera somiglianza: 16GB per entrambi, espandibili tramite MicroSD.

I display in dotazione, invece, sono davvero molto simili, sia nelle specifiche che nella resa dei colori: entrambi i pannelli sono FullHD 1920×1080 pixel, con una piccola differenza nella diagonale del display (5,2″ pollici sul Huawei P8, 5,0″ pollici sull’Ascend P7) e nella densità di pixel che stranamente è più alta sul P7 (445ppi) che sul P8 (424ppi). In ogni caso, entrambi gli schermi sono di ottima qualità con un leggerissimo vantaggio dello Huawei P8 che, in alcuni casi, sembra mostrare immagini più luminose rispetto il suo predecessore/concorrente. 

Parte telefonica, invece, migliore di pochissimo sul top di gamma del 2015: nei giorni di test, infatti, Huawei P8 ha avuto una ricezione davvero fantastica e soprattutto negli switch tra le reti è sempre stato veloce e reattivo. Anche Huawei Ascend P7 si comporta più o meno allo stesso modo, ma la resa finale è di pochissimo inferiore al fratello più giovane. 

Altro tasto dolente è la batteria: seppur tecnicamente Huawei Ascend P7 si presenti con una batteria inferiore (quanto ad amperaggio, si intende) da 2500 mAh, nell’utilizzo quotidiano riesce ad avere un’autonomia migliore. Rispetto a Huawei P8, infatti, che si presenta con una batteria da 2680 mAh, il dispositivo dello scorso anno ci consente di arrivare a fine giornata con meno difficoltà rispetto al P8 che, il più delle volte, ci ha abbandonati dopo l’ora della merenda. 

VS
Huawei
P8
 Huawei
Ascend P7

Confronto fotografico 

Il lato fotografico, invece, è tecnicamente uguale ma con qualche differenza nella resa e nell’utilizzo di ogni giorno: Huawei P8, cosi come Ascend P7, possiede una fotocamera da 13 megapixel con doppio flash Led (il P7, invece, un singolo flash) ed una camera frontale da 8 megapixel. Le funzioni integrate a livello software sono praticamente le medesime, con la differenza nella presenza del Light Painting e del Timelapse sulla camera di Huawei P8.

Qui in alto e in basso potete vedere rispettivamente le fotografie scattate con i due terminali: come avrete sicuramente notato il risultato è molto simile da entrambe le parti con qualche piccolo accenno di qualità migliore nel Huawei P8 che ci restituisce fotografie più definite in alcune situazioni. 

Huawei Ascend P7, però, non delude certamente e in alcune situazioni, come lo scatto effettuato con la fotocamera frontale, si è comportato anche meglio del nuovo top di gamma. In ogni caso, però, il P8 perde terreno nella registrazione video dove ci sono problemi con la messa a fuoco e la stabilizzazione delle immagini, problemi che ovviamente non sono presenti su Ascend P7 e che, dunque, gli fanno guadagnare qualche punto. 

Confronto Software 

A livello software siamo su due pianeti completamente differenti: seppur a grandi linee le due interfacce si somiglino molto, Huawei P8 possiede l’ultima distribuzione ufficiale di Android, la versione 5.0 Lollipop con relativa EMUI 3.1, aggiornata sia graficamente che a livello di ottimizzazione e prestazioni.

x-huawei-p8-software-0

Interfaccia software Huawei P8 – EMUI 3.1- Android 5.0 Lollipop

Il software presente su Huawei P8, infatti, forse anche grazie all’hardware migliore, riesce ad ottenere ottime prestazioni: mai nessun blocco, rallentamento o difficoltà durante l’utilizzo. Ottime le integrazioni aggiunte dal produttore cinese al fine di rendere più smart il dispositivo, soprattutto quelle per il risparmio energetico (presenti, però, anche su Ascend P7). 

x-huawei-p8-vs-huawei-p7-SOFTWARE-P7

Interfaccia software Huawei Ascend P7 – EMUI 3.0 – Android 4.4 KitKat

La situazione, invece, è diversa nell’Huawei Ascend P7: il device dello scorso anno, infatti, si presenta con la versione 4.4 KitKat ed EMUI 3.0, poco differente a livello grafico ma molto diversa a livello di ottimizzazione e performance dove queste ultime sono decisamente inferiori rispetto al nuovo top di gamma, e lo si nota nella stessa interfaccia del sistema. 

Uso quotidiano: chi vince? 

Certo, a fronte dei prezzi di vendita dei due dispositivi ci sarà sicuramente nascosta qualche differenza radicale: senza dubbio, Huawei P8 quest’anno nasce dall’azienda cinese con lo scopo e l’obiettivo di essere un top di gamma ed un punto di riferimento nel mondo della tecnologia..non sempre ci riesce, ma è comunque a buon punto e soprattutto il paragone con il dispositivo dello scorso anno non regge.

Un ottimo hardware per il P8, una buona ottimizzazione e dei materiali che, al tatto, fanno venir voglia di continuare ad utilizzare il P8; dall’altra parte abbiamo Huawei Ascend P7, un terminale convincente sotto il punto di vista estetico, molto meno su quello relativo all’hardware e al software. In fin dei conti, parliamo anche di circa 300 euro contro circa 500 euro: voi cosa scegliereste? 

Huawei P8 vince per:

  • Hardware
  • Ottimizzazione software
  • Materiali e costruzione

Huawei Ascend P7 vince per: 

  • Rapporto qualità/prezzo
  • Autonomia