Home > News su Android, tutte le novità > CyanogenMod: diamo uno sguardo alle nuove gesture

CyanogenMod: diamo uno sguardo alle nuove gesture

cyanogenmod 12.1

Il team di sviluppo Cyanogen nonostante non snaturi molto quello che è Android stock, aggiunge delle preziose chicche alle proprie ROM al fine di permettere una più completa personalizzazione per l’utente. Questo ed il fatto di rendere praticamente ogni smartphone un simil-Nexus sono gli ingredienti del successo di questa ROM.

Ciò di cui vi vogliamo parlare oggi sono le gesture presenti all’interno delle ultime versione della CyanogenMod 12.1. Esse sono ridotte all’essenziale ma attenzione, questa cosa non deve essere come una negatività, anzi. Basti pensare alle gesture infinite inserite da Samsung nei propri smartphone di un paio di generazioni fa che rallentavano molto l’usabilità dello smartphone e che per la maggior parte del tempo non venivano usate.

Toggle-on-the-Gestures-that-you-plan-on-using

Le gesture presenti nella CyanogenMod 12.1 invece servono soprattutto come controlli multimediali o come apertura della fotocamera. Volendo fare un esempio (la descrizione è presente anche nelle relative impostazioni della CyanogenMod 12.1), disegnando col dito un cerchio sul display si aprirà automaticamente la fotocamera, oppure disegnando un V si attiverà la torcia. I controlli multimediali invece prevedono uno swipe con due dita verticali per impostare il play e la pausa oppure verso destra o verso sinistra per skippare o tornare indietro di una traccia.

Nel caso aveste installata l’ultima versione della CyanogenMod, diteci qui sotto nei commenti se vi trovate bene con queste gesture oppure preferite disattivarle.

FONTE