Home > Recensioni Android > Lenovo Vibe X2, la recensione di AndroidBlog.it

Lenovo Vibe X2, la recensione di AndroidBlog.it

Il mercato cinese è in continua espansione ed aziende come Xiaomi, tanto per citarne una, crescono insistentemente sul mercato; oggi, grazie a GeekVida, vogliamo mostrarvi un altro interessante prodotto dalla scheda tecnica molto avanzata e s dal prezzo molto accessibile: Lenovo Vibe X2

Nonostante sia stato presentato già da diversi mesi, Lenovo ha avuto qualche ritardo nell’immissione sul mercato di questo prodotto che, dunque, abbiamo modo di provare solamente ora.

Video recensione

Nella nostra video recensione, come al solito, abbiamo cercato di mettere sotto la lente di ingrandimento i principali aspetti di interesse di questo Lenovo Vibe X2: ci avrà convinti? Scopritelo nella nostra recensione. 

Unboxing

Dotato di una confezione molto ben curata, divisa quasi in “due scompartimenti”, il Lenovo Vibe X2 si presenta anche con una dotazione molto interessante; oltre allo smartphone, infatti, troviamo il caricatore USB (il quale necessita di adattatore per le nostre prese di corrente, già in dotazione quando acquistate lo smartphone da GeekVida), le cuffie auricolari in ear di ottima qualità ed il cavo USB.

x-lenovo-vibe-x2-foto-5

Inoltre è presente anche la spilletta per rimuovere le sim, i manuali (in cinese, ovviamente) ed una cover posteriore protettiva per il dispositivo in plastica rigida. 

Hardware e parte telefonica

Dotato di un processore Octa-Core di Mediatek, nel dettaglio l’MT6595, con frequenze pari a 2.0 GHz, il Lenovo Vibe X2 monta anche 2GB di ram che, aggiunti ai 32GB di storage interno, ci mettono di fronte ad un dispositivo a cui, tecnicamente, non manca davvero nulla. Inoltre, il display è un buon 5″ pollici Full HD di tipo IPS LCD e con densità di pixel pari a 441ppi, mentre le fotocamere sono da 13 megapixel con flash led nella parte posteriore, e frontalmente una più semplice 5 megapixel (di cui, però, non siamo rimasti molto convinti).

A reggere il tutto, abbiamo una batteria da 2300 mAh che forse è una delle scelte meno appropriate che il produttore cinese poteva fare sul suo Lenovo Vibe X2, ed il perchè lo scopriremo nelle prossime righe. Inutile menzionare la presenza del Wi-Fi, Bluetooth 4.1, GPS, LTE. In tutto ciò, probabilmente, l’unica caratteristica negativa nei dati tecnici è la mancanza di slot microSD. 

La parte telefonica, invece, si presenta con un doppio alloggiamento sim; il primo, in formato micro, il secondo in formato Nano. Buona la ricezione, ottima la gestione delle sim, veloce la navigazione sotto rete 3G e soprattutto buona la qualità dell’audio in chiamata. A seguire, i dati tecnici nel dettaglio del Lenovo Vibe X2. 

Display 5″ pollici FullHD 1920×1080 pixel IPS LCD 441ppi
SoC MEdiatek MT6595m  Quad-core 2.0 GHz Cortex-A17 + quad-core 1.7 GHz Cortex-A7
Ram 2GB
Storage 32GB non espandibili
Fotocamera 13 megapixel con flash LED, frontale 5 megapixel
Batteria 2300 mAh
Connettività Wi-Fi, Bluetooth 4.1, GPS, OTG, LTE
Sistema operativo Android 4.4 KitKat
Dimensioni e peso  140.2 x 68.6 x 7.3 mm per 120 grammi 

Se avete intenzione di acquistare questo prodotto (che nella sua fascia di prezzo dà filo da torcere ai concorrenti), potete affidarvi a GeekVida che, tra l’altro, sfruttando il nostro coupon di sconto di 12 euro “androidblog2015”, vende il Lenovo Vibe X2 ad un prezzo davvero molto interessante. Il coupon, inoltre, è utilizzabile anche per altri prodotti nel catalogo di GeekVida, sia nella sezione Smartphone che in quella Tablet (ed è valido solo su prodotti che superano i 200 euro). 

Design, materiali ed ergonomia 

Ad un primo sguardo, il Lenovo Vibe X2 potrebbe sembrare particolare a molti, soprattutto per le colorazioni in cui è realizzato: nella parte laterale, infatti, potrete notare sfumature che vanno dall’oro all’arancio, per un mix che non è poi neanche tanto male. I bordi sono arrotondati, le linee sono morbide e ben definite; sulla back cover, che tra l’altro non è removibile, troviamo l’altoparlante, la fotocamera, il flash ed il secondo microfono per attutire i rumori. 

Inoltre, il tutto è realizzato in plastica: il dispositivo è davvero una piuma in quanto a peso (solo 120 grammi) ed è assemblato in modo magistrale, senza scricchiolii o incertezze di alcun tipo. 

Il Lenovo Vibe X2, inoltre, con i suoi soli 5″ pollici possiede delle dimensioni eccellenti; è stato un piacere utilizzarlo in questi giorni. Prova di ergonomia e comodità di utilizzo, dunque, pienamente superata dal Lenovo Vibe X2. 

Display 

Come dicevamo nelle righe precedenti, il Lenovo Vibe X2 è dotato di schermo con diagonale da 5″ pollici e risoluzione FullHD; i colori sono davvero buoni, l’angolo di visuale anch’esso accettabile, il sensore per la luminosità un po’ pigro, ma l’abbiamo usato davvero pochissimo perchè la luminosità massima del dispositivo, soprattutto all’aperto, non ci ha convinto molto per cui siamo stati quasi costretti ad impostare la luminosità sempre sul valore massimo. 

x-lenovo-vibe-x2-foto-7

Per cui buono il display in generale, così così la luminosità massima che sotto la luce del sole diretta, non cii ha permesso di utilizzare lo smartphone come avremmo voluto. 

Multimedia 

Ottimo l’altoparlante presente sul Lenovo Vibe X2; nonostante la posizione in cui è collocato (lo troviamo sul retro, in basso) non ci abbia convinto molto, i test pratici sul campo invece ci hanno soddisfatto. Il volume riprodotto è davvero molto alto e la qualità sembra non scendere per niente, neanche quando il volume è piuttosto alto. 

La riproduzione video, inoltre, avviene senza problemi sia in FullHD che in 2K; il SoC di mediatek, octa-core, sembra non abbia problemi in queste circostanze dal momento che se la cava piuttosto bene.

In ambito gaming, invece, iniziano a sorgere dei problemini (che non influenzano, però, le prestazioni); in Asphalt 8, infatti, abbiamo notato un surriscaldamento del dispositivo che, per intenderci, diventa quasi incandescente se poggiato all’orecchio per fare una chiamata. Le prestazioni, però, rimangono buone durante l’esecuzione dell’applicazione stessa. 

Fotocamera 

Buona la camera da 13 megapixel del Lenovo vibe X2; all’aperto, come al solito, non delude anche se i colori sono un po’ freddi, ma nei luoghi chiusi mostra qualche incertezza in più, in primis nella messa a fuoco lenta e poco precisa e poi anche nel rumore presente nella fotografia scattata. 

In linea di massima, una sufficienza o qualcosina in più è il voto che possiamo dare al comparto multimediale/fotocamera del Lenovo Vibe X2. 

La fotocamera frontale, poi, è da 5 megapixel (probabilmente interpolati a livello software, perchè le foto non sono un granchè): accettabili alla luce del sole, insufficienti di sera. L’unico appunto è nell’effetto bellezza, forse un po’ troppo marcato e, nonostante lo abbiamo disattivato, continuava a darci foto forse un po’ troppo pastellate. A seguire, invece, il classico sample di prova video registrato in FullHD. 

Software 

In tutte queste righe, se doveste cercare direttamente qualcosa che non ci ha convinto per niente, troverete sicuramente il software al primo posto. La grafica non è il top (anche se è soggettivo, ma obbiettivamente parlando il software non è tradotto benissimo, tant’è che sono davvero molte le parti del sistema che sono in cinese o in inglese).

Online non esistono, purtroppo, custom rom per questo dispositivo che, montando un processore Mediatek, è leggermente più limitato, per cui a meno che non venga fuori qualche sviluppatore di buona volontà, il Lenovo Vibe X2, a livello software, continuerà sempre ad essere un “poliglotta fallimentare”. 

A livello di prestazioni, però, non abbiamo molto da dire: è buona in generale l’affidabilità del sistema che non soffre di bug o rallentamenti di alcun tipo. Sono fastidiose, però, le decine di applicazioni cinesi preinstallate che, solo tramite root, potremo disinstallare perdendo un po’ di tempo. I benchmark, invece, confermano come l’hardware del Lenovo Vibe X2 sia davvero di buona qualità.

x-lenovo-x2-software-7

Autonomia 

Anche qui, purtroppo, le cose non ci hanno convinto per niente: sarà colpa dello spessore molto ridotto, del processore energivoro o semplicemente di un software poco ottimizzato? Chissà! Ma il Lenovo Vibe X2 non possiede un’autonomia che ci consenta di affrontare una tradizionale giornata.

Siamo riusciti a fare circa 10 ore di utilizzo (negli screen in alto anche meno), con poco più di 2 ore di schermo attivo e quasi sempre con rete 3G; davvero insufficiente come risultato, soprattutto se si utilizza lo smartphone fuori casa e si ha necessità di averlo carico almeno per i 2/4 della giornata. 

Conclusioni 

Costruito in modo impeccabile, un ottimo design, un peso piuma, un hardware interessante. Insomma, ci ha convinti questo Lenovo Vibe X2? “Nì” probabilmente è la risposta più giusta in questo momento; a livello software ci ha lasciato davvero molto perplessi, e soprattutto la batteria ci ha demoralizzato da tutti i buoni propositi iniziali.

Certo, è un device convincente sotto il punto di vista dell’utilizzo quotidiano, ma è anche vero che bisognerà rivedere a livello software tutte queste incertezze. Voi, invece, cosa ne pensate? 

Pro

  • Design, materiali, peso
  • Hardware

Contro

  • Software tradotto male
  • App cinesi removibili solo con Root
  • Batteria

Il mercato cinese è in continua espansione ed aziende come Xiaomi, tanto per citarne una, crescono insistentemente sul mercato; oggi, grazie a GeekVida, vogliamo mostrarvi un altro interessante prodotto dalla scheda tecnica molto avanzata e s dal prezzo molto accessibile: Lenovo Vibe X2. Nonostante sia stato presentato già da diversi mesi, Lenovo ha avuto qualche ritardo nell'immissione sul mercato di questo prodotto che, dunque, abbiamo modo di provare solamente ora.Video recensioneNella nostra video recensione, come al solito, abbiamo cercato di mettere sotto la lente di ingrandimento i principali aspetti di interesse di questo Lenovo Vibe X2: ci avrà convinti? Scopritelo nella…

Score

Hardware - 7.5
Display - 7
Multimedia - 8
Fotocamera - 7
Software - 6.5
Autonomia - 5.9

7

Conclusione : Un "fallimentare poliglotta", con un software non all'altezza dell'hardware di cui è dotato.

7

SCELTI DA NOI PER TE