Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy S6: ecco il primo teardown

Samsung Galaxy S6: ecco il primo teardown

Samsung galaxy S6

Samsung Galaxy S6 dovrebbe essere lanciato tra circa un mese ed ecco che scopriamo il primo teardown dell’ultimo smartphone top di gamma, presentato da Samsung durante il Mobile World Congress 2015 di Barcellona.

Questa volta il teardown è stato effettuato dai ragazzi del sito cinese Myfixguide e finalmente possiamo scoprire tutte le componentistiche che si trovano all’interno di Samsung Galaxy S6, visto che ormai sappiamo tutto per quanto riguarda caratteristiche tecniche e dettagli costruttivi.

Andare a smontare lo smartphone non dovrebbe essere troppo difficile, nonostante la batteria sia integrata e non rimovibile. L’unico passaggio veramente difficile è la rimozione della cover posteriore, che è incollata alla scocca tramite un adesivo.

Per svolgere questa operazione, basterà essere dotati di una pistola ad aria calda, oppure si potrebbe utilizzare anche il classico phon. Come possiamo vedere dalle immagini, la cover posteriore è ricoperta da un adesivo nero, il cui scopo sarebbe proprio quello di andare a dissipare il calore generato dai vari componenti.

Ecco il primo teardown di Samsung Galaxy S6

Una volta rimossa la cover posteriore, ci sarà bisogno di un cacciavite per poter rimuovere la scheda madre di Samsung Galaxy S6. Per quanto riguarda invece le due fotocamere, queste sono semplicemente fissate tramite dei connettori.

Ancora non è chiaro come sia fissata la batteria dello smartphone. Analizzando le foto, si vedono delle viti, questo ci fa pensare che al di sotto della batteria ci possa essere un altro adesivo, proprio come su Nexus 5 e Nexus 4.

Sicuramente in futuro appariranno ulteriori teardown di Samsung Galaxy S6, ma quello che aspettiamo maggiormente è quello di Galaxy S6 Edge. Siamo proprio curiosi come sarà possibile “smontarlo”.

Via

SCELTI DA NOI PER TE