Home > Recensioni Android > Honor T1 – La recensione del tablet low-cost

Honor T1 – La recensione del tablet low-cost

Honor, solitamente, ci ha abituati a prodotti molto interessanti per rapporto qualità/prezzo, come abbiamo visto con Honor 6 e Honor 3C: oggi, invece, vediamo Honor T1, il primo tablet con questo brand che mira a colpire l’utenza soprattutto per il prezzo aggressivo con cui si propone.

Soli 129 euro per un tablet che, teoricamente, promette molto bene: ma nel concreto, effettivamente, come si comporta Honor T1? Scopritelo insieme a noi!

Video Recensione 

Prestazioni da basso di gamma e scheda tecnica che, però, sembrerebbe promettente: insomma, Honor T1 tutto da scoprire nella nostra video recensione. 

Unboxing 

Stesso stile dei suoi familiari per la confezione di Honor T1 che presenta, al suo interno, una dotazione standard e senza troppi accessori (in realtà, nessun accessorio “aggiuntivo”): abbiamo, infatti, oltre il tablet nella parte superiore, un caricatore USB da 1A per poter ricaricare l’ampia batteria del dispositivo ed un cavo USB per la ricarica e la connessione al computer.

x-honor-t1-foto-unboxing

Hardware, design e materiali 

Al di là del paragrafo dedicato all’ergonomia che, in un tablet, è abbastanza superfluo, relativamente al design e all’hardware di Honor T1 ci sarebbe un fiume di parole da scrivere qui nella recensione. A partire proprio dall’hardware di dotazione, in verità, non si è ben capita la decisione di Honor di adottare uno Snapdragon 200 Quad-Core 1.2GHz a bordo del suo prodotto che, nonostante di fascia bassa, dovrebbe garantire prestazioni medie, paragonabili anche a processori Mediatek, ma in realtà non è stato così.

Per il resto, troviamo un display da 8″ pollici e risoluzione HD, 1GB di ram e 8GB interni espandibili con MicroSD. Parte multimediale, invece, animata da doppia fotocamera: principale da 5 megapixel sprovvista di flash, frontale, invece, solamente VGA. Il design, invece, è molto ben fatto: realizzato in plastica posteriormente, con una barra di metallo piuttosto elegante, Honor T1 possiede delle rifiniture ben studiate, soprattutto nella parte frontale e nelle cornici che rivestono il tablet. 

Non sono presenti tasti fisici nella parte frontale del dispositivo, dal momento che i tasti sono virtuali ed integrati a livello software: solo nella parte destra del device abbiamo il bilanciere del volume, affiancato dal pulsante di accensione/blocco/spegnimento. Inferiormente, invece, è presente il connettore MicroUSB mentre sul lato opposto il jack da 3,5mm per collegare le cuffie

Scheda tecnica Honor T1

Display 8″ pollici HD 1280×800 pixel IPS
SoC Qualcomm Snapdragon 200 Quad-Core 1.2GHz
Ram 1GB
Storage 8GB espandibili tramite MicroSD
Fotocamera 5 megapixel senza flash, frontale VGA
Batteria 4800 mAh
Connettività Wi-Fi, Bluetooth, OTG, GPS
Sistema Operativo Android 4.3 con Emotion UI 1.6
Dimensioni e peso  210,6 x 127,7 x 7,9 mm per 360 grammi

Qui di seguito il link diretto all’acquisto del device su Amazon: il prezzo di listino è 129 euro, ma è possibile trovarlo saltuariamente a qualche euro in meno in promozione.

Display 

L’unità display di cui è dotato Honor T1 possiede una diagonale da ben 8″ pollici ad una risoluzione pari a 1280×800 pixel, su un pannello di tipo IPS. La scelta dell’HD è stata probabilmente dovuta al fatto di volere un prodotto dal basso prezzo, ma comunque con una componentistica accettabile e soprattutto con una migliore durata della batteria. 

x-honor-t1-foto-display

In ogni caso il display, sostanzialmente, si comporta piuttosto bene se non fosse che in determinati contesti la taratura dei colori sembra molto fredda e soprattutto non è molto luminoso come pannello, e ciò lo si evince nelle immagini molto colorate, come potrete vedere nella nostra recensione. 

Multimedia 

Altoparlante singolo e posto sulla parte frontale, in alto: la qualità dell’audio è alta ed il volume, a grandi linee, è abbastanza alto. Certo, una migliore ottimizzazione a livello software avrebbe, senza dubbio, contribuito a migliorare anche le prestazioni dell’altoparlante. 

Come già detto in apertura, la scelta di uno Snapdragon 200 ci è sembrata inopportuna in più situazioni: anche nella riproduzione dei video FullHD, soprattutto se si manda leggermente avanti o indietro il sample, Honor T1 sarà vittima di qualche micro lag o piccolo scatto nel video stesso. 

Davvero un peccato, invece, è stato il fatto di non essere riusciti a testare Asphalt 8 dal momento che l’applicazione crashava non appena si andava ad avviare una gara, probabilmente per incompatibilità dei componenti o per il semplice fatto che il tablet non reggeva la grafica del gioco. Altre applicazioni 3D più leggere, come quelle preinstallate nel device, sembrano invece non avere grossi problemi. 

Fotocamera

Trattandosi di un tablet, un po’ come tutti quanti i suoi concorrenti, la resa fotografica di honor T1 non è poi così elevata, e potremmo dire di raggiungere a stento una sufficienza. Le fotografie, infatti, vengono scattate con messa a fuoco automatica (quando si riesce a mettere a fuoco, ovvero 2 volte su 5) e non è presente il flash: all’interno con poca luce non si ottengono foto soddisfacenti (foto 3 qui in basso), mentre all’esterno il risultato migliora nettamente (foto 2).

La fotocamera frontale, poi, essendo una VGA non ha grosse pretese: ideale per fare video chiamate con Skype in cui non necessariamente la qualità deve essere alta, ma non di certo per scattare fotografie mentre siete in casa o fuori. Le registrazioni video, poi, avvengono poi fino alla risoluzione HD 1280×720 pixel con una qualità poco meno che sufficiente, sia per audio che per video. 

Software

In quanto a software, invece, ci troviamo di fronte alla versione 4.3 di Android, con personalizzazione “Huawei” Emotion UI 1.6, leggermente obsoleta ma sempre ben funzionale: certo, non è un granchè la sua interfaccia “stock” ma grazie alla presenza dell’applicazione Temi, si potrà personalizzare estremamente il proprio device. 

In quanto ad ottimizzazione, inoltre, il risultato è nella media: le animazioni sono un po’ scattose molte volte anche all’interno delle app di sistema stesse. La compatibilità con le applicazioni, poi, non sempre è certificata perchè, nei nostri test, spesso siamo incappati in chiusure forzate delle applicazioni che non rispondevano.

Autonomia 

4800 mAh a disposizione dell’utente che, con un tablet come Honor T1, riesce a coprire una giornata (spesso anche due) di utilizzo medio/intenso, tenendo conto di utilizzare sempre reti Wi-Fi e calcolando la presenza di applicazioni come il browser in background, il client mail in push e altre app di sistema sempre attive.

Le ore di schermo che siamo riusciti a fare con questo Honor T1 oscillano dalle 3ore e mezza alle 4 ore e 15 minuti, con luminosità automatica e connessioni sempre attive. 

Conclusioni 

Certo, si tratta di un prodotto low-cost e su questo siamo d’accordo, ma ciò che non siamo riusciti a capire è ciò che concerne il processore utilizzato: prestazioni spesso scadenti ed ottimizzazione non eccellente portano il voto finale di questo Honor T1 a scendere, anche se complessivamente come prodotto non sarebbe stato neanche male.

Purtroppo, questa volta, Honor sembra aver fatto mezzo passo falso dopo due device come Honor 6 e Honor 3C davvero molto promettenti: chissà, magari sarà solo un abbozzo di un prodotto migliore che vedremo tra qualche mese? 

Pro

  • Design
  • Batteria

Contro

  • Processore utilizzato
  • Fotocamera

Honor, solitamente, ci ha abituati a prodotti molto interessanti per rapporto qualità/prezzo, come abbiamo visto con Honor 6 e Honor 3C: oggi, invece, vediamo Honor T1, il primo tablet con questo brand che mira a colpire l'utenza soprattutto per il prezzo aggressivo con cui si propone. Soli 129 euro per un tablet che, teoricamente, promette molto bene: ma nel concreto, effettivamente, come si comporta Honor T1? Scopritelo insieme a noi! Video Recensione  Prestazioni da basso di gamma e scheda tecnica che, però, sembrerebbe promettente: insomma, Honor T1 tutto da scoprire nella nostra video recensione.  Unboxing  Stesso stile dei suoi familiari…

Score

Design e materiali - 8
Hardware - 6.5
Display - 7
Fotocamera - 6
Multimedia - 6.5
Autonomia - 7.5
Software - 7

6.9

Dubbio

Conclusione : Honor questa volta sembra aver compiuto un mezzo passo falso: Honor T1 non è nè carne nè pesce, chissà i piani quali erano...

7

SCELTI DA NOI PER TE