Home > News su Android, tutte le novità > Nexus 6: ecco il primo teardown

Nexus 6: ecco il primo teardown

Nexus 6

Nonostante i ritardi che ci sono stati in occasione del suo lancio, non si può negare che il nuovo Nexus 6, creato dalla collaborazione tra Google e Motorola, sia un dispositivo incredibile. Oggi vogliamo mostrarvi tutte le componenti hardware che sono presenti all’interno del terminale, grazie ad un teardown.

Grazie al team di iFixit, riusciamo a scoprire tutte le componenti che si trovano al di sotto della scocca di Nexus 6 e inoltre veniamo a conoscenza del grado di difficoltà di riparazione del terminale stesso.

Infatti scopriamo che riparare Nexus 6 è veramente molto semplice, visto che la scocca è stata assemblata utilizzando delle viti. Queste sono di tipologia T3, difficili da trovare. Comunque sia la presenza delle viti riesce a rendere il grado di riparazione di Nexus 6 relativamente semplice.

Il primo teardown di Nexus 6

Tra le altre caratteristiche che rendono la riparazione del terminale semplice troviamo l’impiego di una configurazione modulare, questo permetterà di cambiare con estrema facilità le componenti difettose presenti all’interno del dispositivo.

Invece tra le componenti hardware che sono difficili da sostituire a causa della loro saldatura sulla scheda madre ci sono l’altoparlante, lo slot per la SIM e il modulo della vibrazione. Comuque sia, il team di iFixit ha assegnato al Nexus 6 un punteggio di riparabilità di 7 punti su 10.

Via

SCELTI DA NOI PER TE