Home > Recensioni Android > Asus ZenFone 4 – La nostra video recensione

Asus ZenFone 4 – La nostra video recensione

asus zenfone 4

La gamma ZenFone di Asus identifica una linea di dispositivi, accomunati da un design e un’interfaccia simile, che si collocano nella fascia medio-bassa del mercato. Asus ZenFone 4 è l’entry level di questa categoria, caratterizzato da una dotazione più “basica” rispetto ai “fratelli maggiori”, ma anche da un prezzo di attacco decisamente interessante. Vediamo come si comporta nella nostra recensione. 

Video recensione

Iniziamo con il nostro video che riassume tutti gli aspetti che verranno analizzati nei successivi paragrafi.

 

Unboxing

Il contenuto della confezione di questo Asus ZenFone 4 vede solamente il carica batteria da parete con plug USB e il cavo dati USB-Micro USB. Non sono presenti le cuffie auricolari (comprensibile vista la fascia di prezzo) né la manualistica rapida, anche se reputiamo quest’ultima mancanza imputabile alla nostra confezione “per la stampa”.

SDC13665

Hardware e parte telefonica

Come anticipato in apertura, l’hardware di questo Asus ZenFone 4 presenta alcune mancanze come il sensore di luminosità e il flash, tuttavia è interessante  la presenza della fotocamera frontale, dei tasti soft-touch esterni al display purtroppo non retro-illuminati, dell’espansione di memoria e del processore Intel Atom con architettura x86. Segnaliamo l’utilizzo del formato micro-sim per questo smartphone

La parte telefonica di questo Asus ZenFone 4 si può definire “senza infamia e senza lode”. La ricezione è buona, dalla capsula auricolare il volume è potente ma la qualità è “solo” sufficiente, l’interlocutore tuttavia ci sente bene,  cosa che non si può dire del  Vivavoce con il quale ci sentono solo se abbiamo il terminale a breve distanza, presente inoltre un po’ di distorsione a volume massimo (comunque sufficiente per l’uso in auto). Ottima la ricezione del WiFi e veloce il fix del GPS.

Scheda tecnica Asus ZenFone 4

Display:4 pollici  LCD con risoluzione 800×480 pixel, densità di 233 ppi
SoC:Intel Atom Z2580 dual core da 1.2 ghz con architettura x86 con GPU PowerVR SGX 544MP2
RAM:1 Gb
Storage:8 Gb espandibili tramite Micro SD
Batteria:1540 mAh removibile
Fotocamera:posteriore da 5 Mpx con autofocus + anteriore da 0.3 Mpx
Connettività:GSM 4 bande, UMTS 4 bande,  Bluetooth 4.0, WiFi b/g/n
Extra e sensoriGPS , accelerometro, sensore di prossimità, LED di notifica, USB OTG, Radio FM
Sistema operativo:Android 4.3 aggiornato alla 4.4.2
Dimensioni e Peso136.8 x 67.87 x 11.3 mm, 133 gr

Potete trovare ulteriori informazioni su questo smartphone direttamente da Asus a questo link. Il prezzo di listino per la versione da noi provata è di 129 euro e potete acquistarlo anche online su Amazon.it cliccando sul box qui sotto.

Questo terminale è disponibile nei colori: bianco, nero, azzurro, rosso e giallo. Segnaliamo inoltre la presenza di una versione dual-sim ( con sigla A450CG)

Design, materiali ergonomia

Partendo dal design dobbiamo dire che alla vista questo Asus ZenFone 4 risulta piacevole, interessante la scelta estetica della cornice inferiore con effetto “simi-metallo”. La plastica di cui è composto la parte posteriore risulta essere di fattura abbastanza economica ma resistente alla ditate,  la costruzione è solida ed esente da scricchiolii, il vetro è un Gorilla Glass 3. L’ergonomia è ottima sia a livello dimensionale che come peso, per un 4 pollici non potrebbe essere altrimenti.

Display

Il display di questo Asus ZenFone 4 rispecchia più di ogni altra cosa la fascia di prezzo. Pur avendo una definizione adeguata alla diagonale (i pixel si vedono ma non sono fastidiosi) e colori davvero ottimi e settabili a piacimento, anche se con neri non molto profondi, è l’angolo di visione molto ridotto che più penalizza questa unità, soprattutto in senso verticale (diventa un problema con il telefono in landscape, per guardare un video ad esempio). L’angolo è sufficiente giusto per la visione perfettamente perpendicolare, basta spostarsi di poco per modificare di molto i colori. La luminosità massima, penalizzata dall’assenza del sensore, risulta adeguata per la visione alla luce diretta del sole.

SDC13660

Multimedia

Il lettore video di questo Asus ZenFone 4 non supporta i Divx (come su tutti gli ultimi Asus) e non riproduce l’audio degli MKV ma la fluidità di esecuzione di qualunque formato supportato è davvero ottima.

Riproduzione musicale priva di bassi ma di qualità sufficiente e a volume elevato, a differenza del vivavoce non abbiamo particolari distorsioni. Curato anche il player musicale.

Reparto gaming inaspettatamente buono, gli ultimi titoli 3D vengono riprodotti a dettagli massimi con qualche saltuario calo di frame ma con una giocabilità ottima. 

Fotocamera

Diciamo che la parte fotografica non è il “core” di questo Asus Zenfone 4. Gli scatti presentano colori molto saturi (quasi cartone animato) ma piuttosto ben definiti in condizioni di molta luce. Fatica un po’ con scarsa luminosità ma riesce a mantenere contenuto il rumore video in notturna nonostante la mancanza del flash, ovviamente i dettagli catturati in tale condizione non saranno molti. La camera frontale è adatta solo per le videochiamate. Valutate voi stessi dagli esempi qui sotto.

Il software fotografico tuttavia è davvero completo e con modalità di scatto interessanti come il “selfie automatico” dalla camera posteriore che farà un conto alla rovescia quando rileverà nell’inquadratura il numero di volti impostato e ci permetterà di scegliere tra 3 scatti effettuati (una delle funzioni PixelMaster di Asus). Ottima anche la funzione per regolare la profondità di campo o quella per “andare indietro nel tempo”.

Interfaccia fotografica

I video girati rispecchiano la saturazione e l’effetto che si ha sulle foto. Possono essere girati al massimo in Full HD a 30 fps, purtroppo manca il fuoco continuo ma lo zoom è decisamente buono così come l’audio catturato.

Software

Forse la parte più riuscita di questo Asus ZenFone 4 è proprio la personalizzazione software. Belle le icone, i quick settings e la tendina della notifiche con swipe “a destra” proprio per i settings e “a sinistra” per le notifiche delle app, ottima la possibilità di ricercare nel drawer, di ordinare le icone, di personalizzare la trasparenza dello sfondo e la tonalità di colore dello stesso.

Le app pre-installate sono quelle tipiche di Ausus tra cui l’ottimo SuperNote, il gestore file, Share link e Share music per condividere file e musica tra persone all’interno della stessa rete locale, e il simpatico What’s Next che ci dà utili suggerimenti basati sul meteo e sui nostri impegni. Insomma poche app ma utili! Da segnalare anche il menù “opzioni personalizzate Asus” dal quale potremo assegnare altre funzioni al tasto multitasking e addirittura decidere come gestire le installazioni delle applicazioni tra memoria interna e micro SD.


La fluidità
di questo Asus ZenFone 4, a risparmio energetico disattivato, risulta sempre buona, complice la versione di Android 4.4.2  KitKat. La navigazione web è sufficiente per un uso occasionale mentre sono ottimi  il client mail e la tastiera completa di swipe.

Autonomia

Purtroppo questo Asus ZenFone 4 con uso intenso arriverà a sera solo con il risparmio energetico attivo. Ci saremmo aspettati forse qualcosa di più visti il processore e il display. Tuttavia Asus ha lavorato bene sul risparmio energetico ottimizzato che non penalizza più di tanto le prestazioni della UI se non nell’uso pesante. Inoltre presenti anche altre modalità di risparmio avanzate che agiscono su vari parametri come le connessioni.

Conclusioni

Viste le possibili alternative della concorrenza a pari prezzo, questo Asus ZenFone 4 deve piacere. Tutto sommato è un buon entry level con discrete prestazioni in quasi tutti gli ambiti. La scelta di acquisto può essere dettata principalmente dalla UI e dal fattore estetico, ma ovviamente valutate bene le vostre esigenze in base ai pro e contro di questo terminale. 

Pro

  • Ergonomia
  • Personalizzazione Asus
  • Prezzo

Contro

  • Display
  • Fotocamera
  • Mancanza sensore di luminosità

La gamma ZenFone di Asus identifica una linea di dispositivi, accomunati da un design e un'interfaccia simile, che si collocano nella fascia medio-bassa del mercato. Asus ZenFone 4 è l'entry level di questa categoria, caratterizzato da una dotazione più "basica" rispetto ai "fratelli maggiori", ma anche da un prezzo di attacco decisamente interessante. Vediamo come si comporta nella nostra recensione.  Video recensione Iniziamo con il nostro video che riassume tutti gli aspetti che verranno analizzati nei successivi paragrafi.   Unboxing Il contenuto della confezione di questo Asus ZenFone 4 vede solamente il carica batteria da parete con plug USB…

Score

Hardware - 6.5
Parte telefonica - 6.5
Display - 6
Design & ergonomia - 8
Multimedia - 7
Fotocamera - 6
Software - 7.5
Autonomia - 6

6.7

VOTO TOTALE

Conclusione : Buon rapporto qualità/prezzo. Ottima la UI, peccato per il display

7