Home > News su Android, tutte le novità > Android L: molti i bug ma Google lavora a pieno regime

Android L: molti i bug ma Google lavora a pieno regime

Google sta lavorando ad Android L già da diversi mesi e, grazie all’entusiasmo di sviluppatori di terze parti e utenti appassionati che hanno potuto scaricare liberamente la versione beta, i numerosi bug presenti nella prossima release dell’OS si stanno man mano riducendo

Android L: tanti i bug ma Google lavora a pieno regime

Soltanto nella giornata di ieri sembrerebbero essere stati risolti 18 bug, segno che Google sta dando il massimo per poter rilasciare una versione stabile, sicura e performante del suo prossimo sistema operativo nel minor tempo possibile. Tra le tante correzioni apportate possiamo vedere come sia stata prestata molta attenzione a reti wireless, protocolli cellulari, problemi ai sensori e modifiche grafiche.

Android L

 

Una delle più importanti correzioni recenti è stata relativa ad un problema che affliggeva numerosi utenti ai quali WiFi, Bluetooth e USB smettevano di funzionare rendendo praticamente inutilizzabile il device. Altri bug di rete risolti sono stati relativi al traffico attraverso il server proxy e l’incapacità di impostare un indirizzo IP statico sulle reti Wi-Fi.

Android L

Android L

Attualmente ci sono circa 1100 bug segnalati su Android L, di cui 200 indicati come “correzione dell’errore non riuscita“. In tutto, rimangono ancora circa 850 problemi da analizzare e risolvere lasciando al team di sviluppatori ancora tanto lavoro da fare per la prossima major release di Android.

Via