Home > Tablet Android > Xiaomi MiPad il primo tablet del produttore in arrivo

Xiaomi MiPad il primo tablet del produttore in arrivo

xiaomi_mipad_home_insert

Anche il produttore cinese sembra essere pronto ad entrare nel mercato dei tablet con un primo dispositivo che prenderebbe il nome di Xiaomi MiPad e dovrebbe esser rilasciato a breve, probabilmente in occasione di un evento previsto per il prossimo 15 Maggio in quel di Pechino.

xiaomi_mipad_home_insert

Xiaomi MiPad sarà il tablet rivale di Galaxy Tab e iPad

A rivelarci tali indiscrezioni sono i colleghi di Reuters facendo riferimento a fonti vicine all’azienda e, dal canto suo, il produttore cinese ha confermato l’evento di presentazione a Pechino, ma non ci ha fornito ulteriori dettagli circa il nuovo prodotto in arrivo, ma è probabile che si tratterà proprio del suo primo tablet Xiaomi MiPad,del quale vi abbiamo parlato qualche settimana fa. 

Dopo il successo ottenuto lo scorso anno con lo smartphone Mi3, che è stato da poco aggiornato alla versione Android 4.4.2 KitKat grazie a MIUI 4.5.9, nonché il rilascio del phablet Redmi Note, il prossimo passo dell’azienda cinese dovrebbe essere proprio quello del lancio del tablet Xiaomi MiPad, caratterizzato da un display da 7,9 pollici.

Secondo le indiscrezioni rivelate da Reuters, lo Xiaomi MiPad  probabilmente sarà venduto ad un prezzo inferiore ai dispositivi del marchio Samsung o Apple che sono proprio le due aziende che il produttore cinese vorrebbe sfidare con la sua prima soluzione dedicata a questo settore di mercato.

Nell’ultimo anno Xiaomi è riuscita a ritagliarsi una buona fetta di mercato nel segmento degli smartphone, aggiudicandosi la quinta posizione nella classifica mondiale dei telefonini intelligenti più venduti.

Purtroppo il produttore è riuscito a non far trapelare immagini o fughe di notizie a riguardo della nuova tavoletta digitale, quindi non abbiamo ulteriori informazioni circa le caratteristiche tecniche dello Xiaomi MiPad, ma conosciamo solo il possibile nome e le presunte dimensioni dello schermo e l’adozione del sistema operativo del robottino verde Android, probabilmente personalizzato da un’interfaccia utente proprietaria, ma contiamo di saperne di più il prossimo 15 Maggio.

Via