Home > Accessori > Migliori Smartwatch: quale scegliere?

Migliori Smartwatch: quale scegliere?

migliori smartwatch

L’era dei gadget “wearable” è iniziata e per tutti i gadget maniaci ecco i migliori smartwatch attualmente in circolazione! Con questo articolo vogliamo evidenziare quali sono i prodotti che attualmente si caratterizzano come più interessanti.

In questo articolo prenderemo in considerazione una manciata di smartwatch per permettervi di scegliere quello più adatto alle vostre necessità. Evidenzieremo le caratteristiche principali, il migliore rapporto qualità prezzo, ed eleggeremo quello che secondo noi è il miglior prodotto attualmente in circolazione.

Migliori Smartwatch: la classifica

1 – Pebble Smartwatch

Non vogliamo tenervi sulle spine, dunque cominciamo questa classifica con quello che secondo noi è il migliore smartwatch attualmente sul mercato, stiamo parlando del Pebble. Pebble è un’azienda americana con sede a Palo Alto, nata grazie al contributo di ben 85 mila sostenitori su Kickstarter. Il successo di questo smartwatch è stato immediato, prima ancora di nascere infatti 85 mila persone l’avevano acquistato, l’obiettivo della campagna sul noto sito di crowdfunding era di 100 mila dollari, invece alla sua chiusura il progetto aveva raccolto oltre 10 milioni di dollari.

migliori smartwatch

Pebble è secondo noi lo smartwatch che meglio incarna la filosofia ed il senso di questo tipo di gadget. Mentre la maggioranza dei produttori tenta, e spesso malamente, di creare dei veri e propri smartphone in miniatura, il team di ragazzi che ha creato il Pebble, ha realizzato un accessorio che non imita nessuno, ma che si propone come un valido compagno che non vi farà perdere nemmeno una notifica. Caratterizzato da un display e-paper in bianco e nero, questo prodotto non teme la luce diretta del sole, regalando la migliore visibilità possibile con consumi praticamente nulli. Non c’è nessun pannello touch-screen, il tutto infatti, si comanda attraverso quattro semplici quanto efficaci pulsanti. Pebble inoltre è impermeabile, e grazie ad un connettore per la ricarica particolare, non dovrete preoccuparvi di chiudere nessun sportellino per non rovinare il vostro smartwatch.

migliori smartwatch

La batteria non ha rivali, ed a differenza della sua concorrenza, è in grado di accompagnarvi per un’intera settimana. Questo risultato è dovuto al fatto che lo schermo non consuma praticamente risorse e che per il collegamento viene utilizzato lo standard Bluetooth 4.0.  A segnalarci tutte le notifiche ci pensa la vibrazione, non è infatti presente uno speaker audio. Se a molti questa potrebbe sembrare una mancanza va però detto che il parco di notifiche supportate è praticamente infinito ed a differenza di altri prodotti, questo è senza ombra di dubbio il più supportato sotto il profilo software, con aggiornamenti continui ed un parco sviluppatori che non smette di creare nuove applicazioni. Non mancano ovviamente cinturino intercambiabile e 5 diverse colorazioni tra cui scegliere. Va segnalata poi la compatibilità anche con dispositivi Apple. Il prezzo inoltre è a dir poco contenuto. per aggiudicarsi il primo nella classifica dei migliori smartwatch bastano infatti 150 dollari, al cambio attuale 110 euro. Se optate per la spedizione con corriere da pochi giorni dovrete però aggiungere 25 dollari, ed altri parecchi euro probabilmente andranno alla dogana italiana. Se preferite invece una spedizione immediata dall’Italia lo trovate .

Se volete risparmiare qualcosa invece lo potete acquistare attraverso il sito ufficiale americano https://getpebble.com/.

2 – Sony SmartWatch 2

Passiamo ora al secondo in classifica ma non secondo in quanto a caratteristiche tecniche. Il Sony SmartWatch 2 è in seconda posizione tra i migliori smartwatch solamente per il prezzo di listino abbastanza alto e per una autonomia non alla pari del Pebble. Per quanto riguarda il resto delle specifiche tecniche invece ha ben poco da invidiare al concorrente americano, risultando un ottimo acquisto in grado di togliere più di qualche sfizio agli appassionati dei gadget wearable.

migliori smartwatchDotato di tecnologia NFC e Bluetooth 3.0 il Sony SmartWatch 2 può essere accoppiato velocemente  al vostro terminale Android. Dotato di uno schermo LCD da 1.6 pollici a colori e touch screen permette poi di essere utilizzato in maniera intuitiva ed estremamente veloce. Costruito in Alluminio, offre la possibilità di sostituire il cinturino con uno a vostra scelta. Sony ne offre a listino ben 7 diversi, per soddisfare ogni vostra preferenza in termini di colorazioni. Per quanto riguarda il supporto software anche qua la comunità che ruota attorno a questo dispositivo è bella corposa, e grazie all’applicazione non ufficiale WhatcIt! questo smartwatch sarà in grado di mostrarvi praticamente tutte le notifiche del vostro smartphone.

migliori smartwatch

Il Sony SmartWatch 2 offre inoltre la certificazione IP57, la quale certifica la resistenza all’acqua, alla polvere ed ai graffi. Per quanto riguarda la batteria Sony dichiara mediamente 4 giorni di utilizzo, l’autonomia però può variare in base all’intensità d’uso.

Il prezzo di listino è pari a 189 euro per la versione con cinturino in silicone, e sale a 199 per quello in acciaio. Fortunatamente lo potete acquistare .

3 – I’m Watch

Parliamo ora di I’m Watch, terzo nella classifica dei migliori smartwatch in circolazione e prodotto interamente in Italia. I’m Watch è stato uno dei primi prodotti di questo settore e probabilmente per questo mostra ancora qualche segno di immaturità su alcuni fronti. Caratterizzato da un design particolare è un accessorio appariscente proposto in tante versioni tra le quali una con cassa in titanio la quale dal prezzo base di 299 euro passa a 899. A listino è inoltre disponibile la collezione “Jewel” caratterizzata da una cassa in oro a 18 carati la quale raggiunge un costo di circa 14 mila euro se ci aggiungete anche qualche bel diamante.

migliori smartwatchPer quanto concerne le caratteristiche tecniche dobbiamo iniziare con il dire che I’m watch è uno smartphone in miniatura a cui manca solo la possibilità di inserire una sim per essere completamente autonomo. Basato su Android e personalizzato dall’azienda I’m, si collega tramite Bluetooth e sfrutta il tethering per accedere al web tramite le app disponibili. Il display utilizzato è da 1.54 pollici  ed è anche questo touch screen. Purtroppo però questo smartwatch raggiunge solo la terza posizione a causa dell’autonomia,  per colpa del tethering richiesto e dalla pesantezza del sistema operativo per un gadget di questo genere l’autonomia è limitata ad un solo giorno e a poche ore di utilizzo effettivo.

migliori smartwatch

Il costo come abbiamo detto è abbastanza alto, va tenuto conto però che a differenza di altri prodotti, questo è quasi uno smartphone in miniatura dal design ricercato, grazie all’altoparlante integrato inoltre funzionerà praticamente da viva voce per le vostre chiamate.

Lo potete acquistare dallo store ufficiale a 299 euro o potete risparmiare qualcosa comprandolo .

4 – Samsung Galaxy Gear

Arriviamo al quarto dei migliori smartwatch e parliamo di Samsung Galaxy Gear. Presentato non molto tempo fa è uno smartwatch dedicato ai possessori di terminali Samsung in quanto per ora offre i suoi servigi solo a Galaxy S4 e Galaxy Note 3. Tra le caratteristiche principali di questo smartwatch va segnalata la presenza di una fotocamera integrata nel cinturino, la quale caratterizza il Galaxy Gear di una feature esclusiva che altri non hanno. Il design è particolare e può piacere o non piacere in modo più marcato, di sicuro è un prodotto destinato ad un utenza business date le forme adatte ad accostarsi ad abiti eleganti.

migliori smartwatch

Per quanto riguarda il display anche qui troviamo un touch screen da 1.63 pollici di tipo SuperAMOLED. Il Galaxy Gear si connette poi tramite Bluetooth 4.0 garantendo così bassi consumi energetici. Nonostante permetta di effettuare telefonate senza tirare fuori il telefono dalla tasca e permette di scattare fotografie, non è in grado di reggere il confronto con la concorrenza a causa di un’autonomia praticamente inesistente. Come per l’I’m Watch anche il Gear deve essere ricaricato ogni giorno.

Lo potete acquistare .

5 – MyKronoz ZeWatch

Parliamo ora di un prodotto poco conosciuto che nasce nel continente europeo, più precisamente in Svizzera. Prodotto dall’azienda MyKronoz, lo ZeWatch entra nella classicifa dei migliori smartwatch per il rapporto tra prezzo e caratteristiche tecniche. Nella sua semplicità infatti permette di effettuare chiamate grazie al microfono e speaker integrato e di avvisarvi delle notifiche più elementari grazie alla vibrazione di cui è dotato.

migliori smartwatch

Mediante l’utilizzo di uno schermo OLED garantisce consumi ridotti i quali portano l’autonomia a circa tre quattro giorni di utilizzo. Date le funzionalità base e la mancata possibilità di aggiungere features grazie ad app sviluppate ad hoc, questo smartwatch occupa l’ultima posizione, lo fa però con dignità in quanto il prezzo a cui viene offerto è il più basso di tutti, lo potete acquistare .

Sperando che questa classifica vi sia stata utile fateci sapere se possedete uno di questi prodotti e cosa ne pensate! Se conoscete altre valide alternative poi non esitate a farcele conoscere tramite i commenti.