Home > News su Android, tutte le novità > Case produttrici quali le migliori? Confronto diretto riguardo l’aggiornamento Froyo

Case produttrici quali le migliori? Confronto diretto riguardo l’aggiornamento Froyo

Google ormai è quotidianamente bersaglio di critiche frequenti riguardo la frammentazione derivata dall’irrefrenabile avanzare delle nuove versioni dell’os Android. A conferma di ciò prendiamo in esame le versioni 2.x ossia Android 2.1 Eclair, Android 2.2 Froyo e Android 2.3 Gingerbread. Essi sono stati lanciati lo stesso anno, rispettivamente gennaio 2010, luglio 2010 e dicembre 2010 (ndr. riferito al rilascio dell’sdk).

Le varie versioni rilasciate così a breve termine hanno creato ovviamente scompiglio tra le priorità delle case produttrici. Mi riferisco al fatto di dover presentare nuovi smartphone in linea con i nuovi sistemi operativi e contemporaneamente non abbandonare i precedenti presentati molto spesso meno di 6 mesi prima.

Ma ritorniamo al tema dell’articolo, è stato redatto un grafico riguardante le case produttrici che hanno aggiornato i loro smartphone a Froyo 2.2 entro il 2010:

Come possiamo osservare dal grafico, HTC risulta la casa produttrice che ha aggiornato la metà suoi prodotti da una versione precedente ad Android Froyo 2.2. Inoltre il periodo medio di attesa per il rilascio di Froyo 2.2 è di 56 giorni.

Al secondo posto si colloca Motorola con il 15,4% dei suoi prodotti aggiornati a Froyo nel 2010. C’è da fare un’osservazione, ossia che Motorola nel novembre 2010 ha lanciato nel mercato americano 4 nuovi smartphone senza Froyo a bordo. Inoltre il periodo medio di attesa per il rilascio di Froyo 2.2 è di 54,5 giorni. Motorola è, seppur di poco, il più celere per quanto riguarda il rilascio di aggiornamenti per i suoi prodotti.

Al terzo posto troviamo Samsung che ha aggiornato a Froyo 2.2 con l’11,1 di prodotti aggiornati ossia ha aggiornato solo 1 dei 9 smartphone Android aggiornabili. Il device in questione è il Samsung Galaxy S lanciato sul mercato 159 giorni prima di ricevere l’upgrade a Froyo 2.2.

Fanalino di coda rimangono Dell, LG e Sony. Per quanto riguarda Dell e LG, entrambi hanno confermato che i loro prodotti vedranno Froyo 2.2 ma rimane tuttavia un’incognita il “quando“. LG ha infatti confermato che LG Ally sarà aggiornato a Froyo a febbraio ed alcuni rumors sembrano confermare il rilascio di Froyo entro questo mese anche per il Dell Streak.

Invece nessuna speranza per Sony Ericsson. È stato confermato dalla stessa casa produttrice che il suo Xperia X10 non vedrà mai Froyo. Ma la speranza è ultima a morire.

In Conclusione

Possiamo concludere che HTC e Motorola sono statisticamente più affidabili nel supporto futuro dei loro prodotti soprattutto di fascia alta perché ovviamente ciò ha un’importanza fondamentale: smartphone top gamma avranno sempre più probabilità di ricevere aggiornamenti. Resta tuttavia l’incognita su Dell, LG e Sony che dovrebbero riformulare o almeno migliorare i loro piani di marketing.