Home > News > Galaxy Gear: il Galaxy S4 lo supporterà da ottobre

Galaxy Gear: il Galaxy S4 lo supporterà da ottobre

Samsung-Galaxy-Gear-05-620x419

Galaxy Gear

Samsung ha presentato assieme al nuovissimo Galaxy Note 3 un altro device, il Galaxy Gear. Si tratta di un orologio intelligente, definito più classicamente smartwatch, che ha al suo interno Android ed il supporto ad alcune applicazioni, oltre che altre specifiche tecniche degne di uno smartphone.

Avendo presentato i due dispositivi assieme, Samsung li ha anche dotati di un legame, una specie di filo invisibile che gli permettesse di collaborare nell’utilizzo di tutti i giorni. Peccato che questo supporto fosse limitato al solo Galaxy Note 3. Oggi veniamo a sapere che, durante una conferenza stampa in Corea, il Presidente per il marketing per il mercato mobile di Samsung, D.J. Lee, ha annunciato che il Galaxy Gear sarà presto compatibile anche con gli altri smartphone di punta dell’azienda.

A beneficiare per primo del supporto a Galaxy Gear sarà il Galaxy S4. Com’era ovvio aspettarsi, Samsung predilige i suoi ultimi arrivati sul mercato ai modelli “vecchi”. L’aggiornamento che porterà il supporto dovrebbe avvenire in ottobre. Una volta aggiornati tutti i Galaxy S4, sarà il momento di Galaxy Note 2 e Galaxy S3. Essi dovrebbero ricevere l’aggiornamento entro e non oltre dicembre 2013.

Questa tempistica, va ad abbracciare la teoria che vedeva Samsung intenta a portare Android 4.3 su questi stessi device, negli stessi periodi indicati per l’aggiornamento al Galaxy Gear. C’è quindi la possibilità che Android 4.3 ed il supporto allo smartwatch di Samsung arrivino nel medesimo pacchetto di aggiornamento, ma questi sono solo dei rumors, quindi non debbono essere presi per oro colato.

Il Galaxy Gear è un device che vi attira? Lo comprereste per farlo collaborare col vostro smartphone Samsung, nonostante il prezzo sia così elevato? Diteci cosa ne pensate. Noi seguiremo lo sviluppo della vicenda e vi terremo aggiornati.

[Via]

  • Matteo Ruozi

    Comprato il poi pebble, per ora