Home > News su Android, tutte le novità > Recensione HTC One Black da 32 GB

Recensione HTC One Black da 32 GB

recensione -HTC-One_Black

Tutte le informazioni sul nuovo HTC  One.

recensione -HTC-One_BlackL’HTC One è il nuovo top di gamma della casa taiwanese. Quest’oggi vi presentiamo la nostra recensione del modello black da 32 GB. Questo device rappresenta per HTC il modello di punta che sta, almeno sotto il profilo tecnico, sbaragliando la concorrenza e portando diverse novità sulla voce multimedialità.

Grazie alla scocca in alluminio senza gap, all’ampio schermo fullHD e ai due speaker frontali beats, questo smartphone è in grado di soddisfare le richieste dei più esigenti.

Specifiche HTC One:

  • Processore Qualcomm Snapdragon 600 Quad Core da 1,7 GHz 
  • 2 GB di RAM DDR2
  • Fotocamera posteriore 4 Ultrapixel con sensore f2.0 da 28mm, stabilizzatore ottico e flash led.
  • Fotocamera anteriore da 2.1 MP
  • Registrazione video in FullHD a 30 o 60 frame al secondo
  • Batteria da 2300 milli ampere con durata di 18 ore in 3G e fino a 500 ore di standby
  • Display da 4.7 pollici con risoluzione FullHD e 468 ppi
  • Sistema Operativo Android 4.2.2 con personalizzazione HTC Sense 5.0
  • 32 GB di memoria interna non espandibile
  • Supporto LTE – HSPA – WIFI b/g/n DLNA – GPS Glonnas – NFC – IRDA
  • Altezza 137 mm – Larghezza 68 mm – Profondità 9 mm
  • Peso 143 grammi

MULTIMEDIA

La parte multimediale di questo smartphone dimostra quanto lavoro ed attenzione ha impiegato HTC nella realizzazione del One. Due casse stereo sul frontale con tecnologia Beats permettono all’utente di ascoltare qualsiasi tipo di musica assaporando bassi profondi e suoni caldi. Gli altoparlanti posizionati sul frontale non vanno mai in distorsione e donano un audio potente anche in ambienti aperti.

Riguardo alla dotazione fotografica l’HTC One intraprende una nuova strada che si discosta dalla corsa ai megapixel. Per questo prodotto infatti HTC ha preferito sviluppare un sensore che riuscisse a catturare più luce anche in condizioni di scarsa luminosità piuttosto che rincorrere livelli di dettagli esagerati per foto che principalmente vengono a malapena postate sui social network. Volendo trarre delle conclusioni possiamo dire che le foto sono molto buone nel complesso. Di sera HTC One fa molto meglio di altri concorrenti, di giorno però pecca un pò di definizione.

Ottima la funzione ZOE che anima la galleria e che permetterà di creare gif animate. Buoni i video in FullHD di cui apprezziamo particolarmente l’audio in registrazione.

Voto 8.5 

PRESTAZIONI E FLUIDITA’

La piattaforma Qualcomm Snapdragon 600 dona al terminale una reattività indescrivibile in qualsiasi tipo di utilizzo, accoppiata poi con la fluidità dell’interfaccia Sense 5.0 ci fa scordare la “laggosità” di molti terminali Android. Fatta qualche eccezione per applicazioni non adeguatamente sviluppate, sarà praticamente impossibile scorgere impuntamenti o lag nell’utilizzo del dispositivo.
La velocità di rendering delle pagine web inoltre è elevata e permette di navigare senza alcun tipo di problema (fatta eccezione per qualche pop-up, permettetemi il termine, infame) anche sui siti destkop.

Voto 9.5 

DISPLAY

Stiamo parlando di un TFT da 4.7 pollici con risoluzione FullHD ed una densità di pixel pari a 468 punti per pollice. E’ praticamente impossibile scorgere i pixel ad occhio nudo. L’angolo di visione è ottimo e la luminosità sempre sufficiente anche durante la luce diretta del sole. L’illuminazione automatica inoltre funziona molto bene e risponde in modo veloce alle variazioni di luce.

I colori sono ottimi, non sono saturi o pompati in alcun modo e rispecchiano abbastanza fedelmente i colori originali delle immagini. Per gli amanti dell’amoled potrà essere una delusione, ma da un display sarebbe preferibile una resa cromatica fedele e non un effetto cartoon.

Per quanto riguarda i neri questi sono adeguati alla gamma del dispositivo. Non andremo però a gridare al miracolo, restano infatti nella media dei terminali concorrenti in questa fascia di prezzo.

Voto 9 

DESIGN

Veramente notevole la cura con cui HTC ha assemblato questo One. Zero gap tra i vari componenti. Scocca in alluminio ed ergonomia ai massimi livelli. Peccato però che come qualsiasi tipo di alluminio risulti delicato e facilmente graffiabile.
Le dimensioni rappresentano il giusto compromesso per un display da 4.7 pollici e l’impugnatura del dispositivo è sempre salda. Il peso è contenuto, l’HTC One pesa infatti solo 143 grammi. Spiacevoli purtroppo le ditate che inevitabilmente restano visibili soprattutto su questa colorazione nera.

Voto 8.5 

AUTONOMIA

Non servono tante parole per descrivere l’autonomia di questo dispositivo, ne basta una, ottima. Con un utilizzo spasmodico del device durante la giornata si arriva comunque a sera dopo aver superato 4 o 5 ore di attività con schermo acceso. Se non siete però di quelli che passano ore e ore davanti al cellulare allora due giorni di autonomia potrebbero non essere più un miraggio. Ottima l’opzione risparmio energetico la quale anche da attiva non rallenta minimamente il terminale, e se tenuta sempre attiva permette di superare tranquillamente le 5 ore di schermo acceso.

Voto 9 

RAPPORTO QUALITÀ PREZZO

Costa molto, come tutti i dispositivi di fascia alta. Se volete acquistarlo in una delle grandi catene di elettronica preparatevi a sborsare quasi 700 euro, altrimenti, se appartenente a quella cerchia di utenti che preferisce gli acquisti in rete non sarà un problema trovarlo anche a qualcosa in meno di 500 euro. Facendo una media arriviamo dunque a 600 euro, e su questo prezzo daremo una valutazione comunque positiva. Ci saremmo aspettati qualcosina in più in termini di fotocamera, e qualcosa in meno in termini di prezzo. HTC sta passando un brutto momento in quanto a soldi e prezzi leggermente più competitivi avrebbero permesso a questo device di attirare maggiormente l’attenzione.

Voto 8 

Videorecensione

CONCLUSIONI

HTC One è un ottimo dispositivo. Piacevole da vedere e da usare, la qualità costruttiva è encomiabile ed è tranquillamente paragonabile ad un iPhone. Stupenda la Sense 5.0, altamente ottimizzata anche se non molto personalizzabile. Reparto multimediale all’avanguardia ma fotocamera che non eccelle nei dettagli. L’autonomia come abbiamo visto permette di arrivare a fine giornata, e se sappiamo cercare bene il prezzo può essere poi non così alto. Una delle pecche che abbiamo riscontrato riguarda semplicemente la mancanza di un pulsante per l’accensione più a portata di mano. Su un terminale da 4.7 pollici dover sbloccare frequentemente lo schermo solo utilizzando il tasto superiore può essere alla lunga fastidioso.

Tutte le informazioni sul nuovo HTC  One. L'HTC One è il nuovo top di gamma della casa taiwanese. Quest'oggi vi presentiamo la nostra recensione del modello black da 32 GB. Questo device rappresenta per HTC il modello di punta che sta, almeno sotto il profilo tecnico, sbaragliando la concorrenza e portando diverse novità sulla voce multimedialità. Grazie alla scocca in alluminio senza gap, all'ampio schermo fullHD e ai due speaker frontali beats, questo smartphone è in grado di soddisfare le richieste dei più esigenti. Specifiche HTC One: Processore Qualcomm Snapdragon 600 Quad Core da 1,7 GHz  2 GB di RAM DDR2…

Score

MULTIMEDIA - 8.5
PRESTAZIONI E FLUIDITA' - 9.5
DESIGN - 8.5
AUTONOMIA - 9
RAPPORTO QUALITA' PREZZO - 8

8.7

Voto Finale

Conclusione : HTC One è un ottimo dispositivo. Piacevole da vedere e da usare, la qualità costruttiva è encomiabile ed è tranquillamente paragonabile ad un iPhone. Stupenda la Sense 5.0, altamente ottimizzata anche se non molto personalizzabile. Reparto multimediale all'avanguardia ma fotocamera che non eccelle nei dettagli. L'autonomia come abbiamo visto permette di arrivare a fine giornata, e se sappiamo cercare bene il prezzo può essere poi non così alto. Una delle pecche che abbiamo riscontrato riguarda semplicemente la mancanza di un pulsante per l'accensione più a portata di mano. Su un terminale da 4.7 pollici dover sbloccare frequentemente lo schermo solo utilizzando il tasto superiore può essere alla lunga fastidioso.

9