Home > Novità app Android > PokerStars: l’app Android aiuta a centrare il record dei 100 miliardi di mani di poker

PokerStars: l’app Android aiuta a centrare il record dei 100 miliardi di mani di poker

pokerstars

pokerstarsLa tecnologia ci ha ormai abituati ai grandi numeri, tuttavia in questi giorni PokerStars ha centrato un record che mai nessuno era riuscito a sfondare. Ossia quello dei 100 miliardi di mani di poker online giocate sul proprio sito, che è anche quello più popolato al mondo di giocatori. Forse le stelle della nostra galassia sono 100 miliardi e per darci l’idea dell’ordine di grandezza di questo record la nota poker room online ha realizzato una infografica che celebra l’evento.

Non è un caso che sia stata proprio PokerStars a poter festeggiare questo record, visto che è da anni che punta molto anche sul mobile. Nata come poker room su internet, ha sviluppato in primo luogo una suite di applicazioni per iOS, ma vista la diffusione sempre più virale del sistema operativo mobile di Google, ha lanciato anche una applicazione Android, che consente agli utenti del robottino verde di giocare a poker online sui loro dispositivi, smartphone e tablet.

L’applicazione mobile per Android non è al momento disponibile su Google Play, ma è direttamente scaricabile dal sito pokerstarsmobile.it, dove è quindi disponibil il file .apk da installare sul proprio dispositivo. Installare un file .apk è molto semplice, per cui una volta scaricato il file sarà molto facile poter accedere alla poker room. Su Play Store è invece disponibile un’altra applicazione, PokerStars TV. Questa è probabilmente la migliore app in circolazione per tutti gli appassionati di tornei di poker: si trovano infatti i video dei più importanti tornei di poker mondiali, come le World Series of Poker e lo European Poker Tour, ma anche i video della Poker School Online di PokerStars.

Ed è stato proprio la presenza su mobile e su Android che ha accelerato il raggiungimento del record dei 100 miliardi di mani giocate nella più grande poker room mondiale. Anche i dati dell’ultimo KPCB Internet Trends 2013 confortano in effetti le scelte di coloro che hanno deciso di puntare, oltre che sull’online, anche sul mobile. Infatti secondo questo report, in alcuni paesi (come la Cina) il numero di utenti che accede ad internet via mobile ha superato quello di coloro che ci accedono via computer, mentre in altri paesi (come la Corea del Sud) le search query su mobile hanno superato quelle su PC.

E sempre lo stesso report KPCB Internet Trends 2013 dà anche ragione a tutti coloro che sviluppano per Android, visto che i grafici di questa ricerca mostrano come, a livello globale, Android è installato in quasi il 70% dei nuovi smartphone venduti.

www.pokerstars.it